lunedì 29 settembre 2008

Oggi a Berluskon-Aton, nell'anniversario della sua venuta tra noi

Il giorno della commemorazione del sovrano di Arcore, Berluskon-Aton («Colui che è utile a...»).
Qui sotto il testo della stele commemorativa innalzata dai guardiani della Seconda Repubblica delle Libertà, per gli amici detta Italia. La stele riporta uno delle tante profonde riflessioni del monarca prima di diventare mummia, all’alba di una nuova presa di coscienza. Oggi, nell'anniversario della sua venuta tra noi.

“A cosa mi serve questo mio potere, se uno come me non è ancora diventato Primo Console, e io siedo qui insieme ad un Padano, ad un Fini, ad uno Skiphanius, ad un Lombardo-Siculo, avendo ad ognuno di essi io donato un piccolo pezzo di potere? Io verrò alle prese con costoro e gli sbranerò il corpo: il mio desiderio è liberare l’Italia e sconfiggere questi intrusi... e così passare alla storia come il Liberatore”.



Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

4 commenti:

pabi71 ha detto...

Bellissimo River.
quanto compie la mummia,mi sembra 1072 anni terrestri ...
quando puoi fai un salto QUI
Un saluto e buona settimana.

suburbia ha detto...

Che coincidenza!
I compleanni e le nascite fanno ricordare le morti.
Insomma proprio ora mi hanno raccontato una barzeletta in cui dopo vicessitudini il segretario (di Lui) si accorda per una mega sepoltura nella piramide di Cheope e alla richiesta di una cifra esorbitante di denaro ribatte "Cosi tanto per soli 3 giorni??"

suburbia ha detto...

E guarda quanti auguri

Riverinflood ha detto...

-> pabi: ti ho scritto qualcosa nel tuo blog. Ciao.
->suburbia: buona la barzelletta; e degli auguri, il più sciantoso mi pare proprio quello di di fo.

Heracleum


Heracleum blog & web tools