giovedì 10 dicembre 2009

Il partito dei giudici: la resistenza eroica di Berlusconi

"La sovranità in Italia è passata dal Parlamento al partito dei giudici". L'ultimo attacco del premier Silvio Berlusconi alla magistratura è sferrato con un intervento al congresso del Ppe a Bonn, in Germania.

"Abbiamo una maggioranza coesa e forte e un premier super", ha detto ancora Berlusconi, che ha parlato di "una sinistra che ha attaccato il presidente del Consiglio su tutti i fronti, inventandosi delle calunnie su tutti i fronti".

"Chi crede in me - ha aggiunto - è ancora più convinto": avrà la vita eterna!
Chi crede in me, sebbene sia un giudice comunista, avrà la resurrezione.
Chi vede me vede Colui che mi ha mandato. (Ma chi cazzo l’ha mandato?)
Io sono uscito e vengo da Dio; non sono infatti venuto da me stesso, ma Egli mi ha inviato. (Quanto deve durare ‘sta tiritera?)
“A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra” (Cazzo, ci risiamo con le minchiate).
Io sono la via, la verità e la vita; nessuno va al Padre, se non per me.” (Silv. XIV, 6)
“Io sono la luce del mondo; chi segue me non cammina nelle tenebre ma avrà luce di vita.” (Silv. VIII, 12)
“Io sono la porta. Chi entra per me sarà salvo.” (Silv. X, 9)
“In verità, in verità vi dico: io sono la porta delle pecore.” (Silv. X, 7)
“Ho altri berluschini che non sono di questo ovile; anche quelli bisogna che io raduni, e daranno ascolto alla mia voce e si avrà un solo ovile e un solo pastore. (Terribile prospettiva);
- l’unica religione soprannaturale, l’unica religione vera, l’unica religione gradita all’unico Silvio è quella di Nostro Signore Silvio.
Infine, il partito dei giudici verrà castrato: parola di Io.

Ma perché, secondo te, nelle tragedie berlusconiane, non c'è mai pausa o intervallo?
Eppure mi par di vederlo al crepuscolo, vero?


Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

1 commento:

  1. Ieri Berlusconi ha nuovamente attaccato i giudici come nemici della democrazia. Ma per qualcuno la magistratura è proprio la maggior garanzia di un corretto confronto democratico... chi ha ragione? http://www.uniroma.tv/?id_video=16878

    RispondiElimina

Prima pondera e poi scrivi!

Heracleum