lunedì 30 aprile 2012

Mario ed Elsa a spasso nel carrello della spesa

Beata infanzia (per modo di dire)

Il carrello della spesa sale del +4,7%.
I beni acquistati più frequentemente salgono più dell'inflazione. Il prezzo della benzina segna il rialzo più alto dal gennaio 1996. L'inflazione su base annua è tuttavia stabile. In aumento la disoccupazione.
Mario Monti: "Le statistiche sono belle e importanti: svelano alcune realtà nascoste della società italiana".
Elsa Fornero: "E risolvono i problemi".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

domenica 29 aprile 2012

sabato 28 aprile 2012

Santa Fornero Del Protezionismo

Tranquilli: la frase "Art. 18"  non l'abbiamo cancellata

A proposito dell'art. 18 il ministro Fornero ha osservato: "Forse è vero che stiamo togliendo qualcosa, stiamo togliendo una garanzia che attribuiva al giudice la possibilità di reintegrare il lavoratore licenziato". "Noi non abbiamo smantellato l'art. 18 ma abbiamo cercato di fare un ragionamento sul fatto che c'è un'area che fa impresa, che può avere in certi momenti un motivo economico vero per licenziare le persone e indennizzarle economicamente senza che intervenga il giudice che le fa reintegrare". Fornero ha spiegato che questo "non è sottrarre una protezione in quanto questa protezione era limitata ad una cittadella di lavoratori, ma i giovani ne sono in gran parte fuori, come anche le donne. Il nostro obiettivo - ha concluso - è distribuire meglio la protezione su una platea più vasta di lavoratori".

Ecque qua una ministra che dice pane al pane (per chi ha ancora soldi da comprarselo) e vino al vino (vin santo dei poveri cristi da bersi alla taverna), che ci spiega come stanno (male!) le cose per noi.
Che vogliamo ancora: avremo una platea di disgraziati più protetti, e stavolta, finalmente, ci stanno dentro i giovani e anche le donne.
Più protetti da cosa?
Ma dalla crisi feroce, perbacco!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Qui rinale? Berlusconi: non è vero che ci penso

"Per ora uso quello di casa"
Berlusconi: "Non è vero che penso al Quirinale come al mio futuro. Quello che spero è che, profittando della pausa della contrapposizione tra centrodestra e centrosinistra, si possa arrivare a un cambiamento dell'assetto istituzionale che renda finalmente governabile questo Paese... con me Presidente".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Bossi: venite vicino, vi faccio sentire la carezza di destra

Dovete essere incazzati senza farvi prendere dai nervi

La contestazione. Umberto Bossi è stato oggetto di una contestazione durante un comizio elettorale a Crema. Un gruppo di una trentina di giovani, alcuni dei quali con una bandiera No Tav, ha cominciato a urlare slogan contro il carroccio e il suo ex leader poco dopo che il candidato sindaco della Lega, Alberto Torazzi, ha preso la parola. "Fuori la Lega dalle città, vergogna", hanno urlato i contestatori. "Sieti utili idioti al servizio di un sistema che pretendete di contestare", ha replicato il segretario lombardo della Lega, Giancarlo Giorgetti.

Poi è arrivata anche la risposta del Senatur. "Ne abbiamo altri che voi No-Tav", ha detto, "se siete capaci di far casino siamo capaci anche noi". Quindi ha sostenuto che queste persone saranno sconfitte dalla "cabina elettorale". A più riprese il Senatur si è rivolto a loro durante il suo intervento. "Venite vicino - ha detto loro mostrando il pugno - vi faccio sentire la carezza di destra". E poi ai "fratelli di Crema" ha chiesto di non farsi "prendere dai nervi. Sono solo gente che esagera, non dobbiamo farci prendere dai nervi".

In sostanza, la carezza di destra deve essere data con molta calma: in Lega conoscono bene l'esercizio attorale del "mostrarsi calmi essendo nervosi". Con questa tecnica sono arrivati alle stelle. Il che fa venire in mente la prossima tappa d'atterraggio.
E chissà come verrebbe sentita la carezza di sinistra?

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

venerdì 27 aprile 2012

Ma da dove ci è cascato Monti?

Vi sono cascato dalle mani di Dio,
ma anche da quelle del presidente
e dagli amici del partitone unico

Il peggio però è passato, solo che molti poveretti non ce la faranno: è il prezzo che questo Paese deve pagare se vuole riallinearsi all'Europa che conta... 1 2 3 eccetera.


Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Il nemico da battere: la gestualità antipolitica di Grillo

Gesti antipolitici (di bossiana memoria) a partire dal 7%...

I suoi avversari, invece, sono così educati, compìti, mai una volgarità, un gesto pornografico, una pernacchia fitùsa all'indirizzo dell'antagonista, con la Costituzione che gli ciondola in bocca... portatori di Sana Politica... sempre trasparenti e soprattutto veri amici del popolo italiano... eh eh eh!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

giovedì 26 aprile 2012

I gay nazisti che perseguitarono sia il Giova sia il Nardi

Giova & Nardi: sdoppiamento di personalità

Giovanardi: "Nessun olocausto dei gay: dai nazisti solo una semplice persecuzione".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Il punto G nel governo Monti è uno su tre


Nuovo studio: "Il punto G esiste,. ma non tutte le donne ce l'hanno". Anche Monti è combinato così con l'aggravante che, nel suo governo, su tre donne, l'unica a possedere il Punto è l'Elsa, che ha dato il nome allo stesso: il famoso Punto E che eccita solo il premier. Di riflesso, lo siamo anche noi!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

lunedì 23 aprile 2012

Fornero: cari operai, il vostro destino è uguale all'intensità degli applausi che mi farete

MI SONO SPIEGATA?

Fornero spiega la sua riforma agli operai. È terminato con un applauso l'intervento del ministro Fornero all'assemblea dei lavoratori dell'Alenia di Caselle. Secondo quanto si è appreso, qualche 'mormorio' da parte dei lavoratori vi sarebbe stato quando il ministro ha affrontato questioni come l'articolo 18, la rioccupabilità dei 50enni e i costi della politica.

Operai che applaudono alla Fornero? Non si è mai verificato... ma per certi giornalisti, a quanto pare, è successo! M'annate a farvi un turno di notte, andate, sù!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

domenica 22 aprile 2012

Monti porta a spasso Cerbero per l'Italia

Chi guida in questo scenario?

E l'osso siamo noi!!!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Il gregge italiano sta andando difilato verso il suo Stargate

Il premio per chi soffre su questa terra!

Una volta dentro, saranno munti, depilati della lana e macellati, poi andranno a imbandire le tavole di lor signori! Y todo está bien!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

sabato 21 aprile 2012

Le uova di Fornero

"Farò requisire tutti i pulcini per
porre fine al lancio delle uova"

Momenti di tensione al termine della Conferenza regionale sulla scuola al Teatro Nuovo di Torino. Contestata in particolare il ministro del Welfare Elsa Fornero, che ha partecipato al convegno insieme al ministro dell'Istruzione Francesco Profumo.
Quando è uscita è stata fischiata da un gruppo di studenti e autonomi, e sono state lanciate uova. "In questo Paese c'è troppo poco spirito costruttivo", ha detto, "e a me le uova piacciono alla coque".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Suore vestite da ninfe sciolte, cribbio, è una menzogna dei giudici compagni

Gli abiti delle ragazze donati da Gheddafi

Berlusconi: "I festini? Solo gare di burlesque e gli abiti da suora, vestiti regalati da Gheddafi... prima di tirare le cuoia: me ne aveva mandato un tir pieno a mia insaputa!"

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

venerdì 20 aprile 2012

Il ciuffo di Montezemolo ha preso vento

Sono Vento Nei Capelli... 'azz
qualcuno ha lasciato il finestrino aperto!

"Non voglio parlare di politica" ha detto oggi Luca Cordero di Montebambolo partecipando al primo viaggio del treno che farà concorrenza alle Fs., "se prima non rimetto a posto il ciuffo".

Ps.:  Nel vagone-congressi ad alta velocità, Vento Nei Capelli terrà dei seminari ai passeggeri sul tema: Nascere Presidenti è sinonimo di sfigato!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Vah che Forminchioni è un buono e un fedele convinto della necessità di continuare a fare il Presidente

Dentro Cl scoppia la bomba Formigoni: una lettera di Carla Vites, moglie di Antonio Simone, scatena il dibattito all’interno del movimento.

Fedele alla cadrega!
Conosco Roberto Formigoni da trent'anni - spiega la signora Simone - È buono, è un fedele convinto. Ma ha abbassato la guardia. Mosso da un senso di inferiorità nei confronti di questi ometti che ci insegnano come "godersi la vita" si è fatto trascinare in un turbine di cene di lusso e vacanze da sogno".

Visto che gli vien facile a farsi trascinare dal primo venuto, secondo il ragionamento della signora, non è più affidabile nel ruolo di governatore: potrebbe trascinarsi in fondo la Regione Lombardia con tutta la cadrega attaccata al nobile sedere?

"Come fa Formigoni a dire che non conosceva Daccò?". La lettera "Lo spettacolo dei suoi "rapporti" con Daccò è sotto gli occhi dei molti chef d'alto bordo dove regolarmente veniva nutrito a spese di Daccò stesso, vuoi Sadler, vuoi Cracco, vuoi Santin, vuoi Aimo e Nadia, per non parlare dei locali "a la page" della Costa Smeralda dove a chi, come me, accadeva di passare per motivi vari, era possibilissimo ammirare il nostro governatore seguire come un cagnolino al guinzaglio Daccò, lo stesso con cui non aveva rapporti diretti".

L'interrogativo cruciale, infatti, è: dacco... sa lo ri-conosceva? Forse dal guinzaglio? Stando così le cose, Forminchioni, per dirla con Grillo potrebbe usufruire dei vantaggi del Club Presidenti Cani Sciolti In Giro Per Vacanze A Sbafo Previo Verifica Dell'Agenda Degli Impegni Presidenziali, a puro titolo di notorietà.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

giovedì 19 aprile 2012

Benvenuti nel club dei clowns antipolitici

SE NON È UN CLOWN GRILLO, ALLORA CHI?

I partiti: “Perché Beppe Grillo è un clown... e a noi non ci sta bene!”.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

mercoledì 18 aprile 2012

Il Discorsetto della Montagna di Monti

Il "Discorsetto" continua fuori dalla vignetta

"...Resterete nani come quello che c’era prima di me, con una differenza: quello era ed è rimasto sempre più ricco sfondato, mentre voi, che avete dimostrato grande maturità nell'accettare, senza fiatare, le mie manovrine tassatorie, dovrete continuare a soffrire fino a data tuttora ignota. Ma non disperate: io sarò con voi fino alla fine del vostro tempo. E quando non ci sarete più chi vi sostituirà, perdindirindina, all'ascolto del mio Discorsetto? Ebbene, saranno i disoccupati di oggi che, prevediamo, potranno prendere il vostro posto nell'ascolto delle mie m..., ehm, repliche future: La crisi sta imponendo un prezzo altissimo a famiglie, giovani, lavoratori e imprese che chiudono (si suicidano). Ci battiamo per evitare il destino della Grecia, evitato shock distruttivo".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

martedì 17 aprile 2012

Le lezioni di Monti di economia politica ad ABC sono a un punto morto

Il professore mostra ai giornalisti
il foglio di rendimento di ABC

Monti: "No, con questi signori non si cava un ragno dal buco e i tempi morti ormai non si contano: ci vorrebbe un miracolo. Ma io non ho il potere di far resuscitare i morti e il Paese non si chiama Lazzaro... ne".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Napolitano cerca un uovo onesto

"Addò sta chillo sano, mannaggia!"

Napolitano: «Estirpare il marcio, ma non è giusto demonizzare i partiti».

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Partiti mendicanti in tempi di crisi


Nuova generazione di precari politici: lavoreranno
felicemente come volontari della politica

Chi siete?
Siamo tre... Alfano, Bersani e Casini.
Cosa fate? Cosa portate?
Niente... non abbiamo portato proprio niente.
Sì, ma quanti siete?
Tre, siamo in tre... quelli di prima.
Un fiorino, un fiorino, un fiorino.
Noi... si paga? E da quando?
Da quando avete messo sù il Monti.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

lunedì 16 aprile 2012

Svelata la vera origine remota di Monti e Fornero

"Veniamo da molto lontano
e andiamo molto lontano
"

Abbiamo un solo obiettivo: rendere l'Italia una grande Nazione libera dai lacciuoli istituzionali che ancora ostacolano la libertà di tutti i cittadini di classe inferiore, di crescere secondo i parametri e i dettati dell'unico santo Mercato mondiale riconosciuto da noi. Creeremo un Paese in cui non ci sarà più bisogno di denaro contante poiché questo strumento crea solo dipendenza, sfruttamento ed emarginazione sociale. Saremo tutti uguali - e senza contante - di fronte al dio Mercato che provvederà, tramite tessere speciali, al fabbisogno della popolazione inferiore. E tutto questo grazie ai nostri alleati del Partito unico che ci sostengono ed applaudono.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

domenica 15 aprile 2012

I nostri benefattori in bermuda da lavoro

Tranquilli, sorridono tutti, eccetto una!

Che squadra!! Se non avessero indossato le bermuda - così lavorano meglio! - sarei l´uomo più triste del mio Paese.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

sabato 14 aprile 2012

Gli esfondati di Fornero

Fornero, la ministra che ha un'anima

Esfondati o Esodati: è l'istess!
Fornero: Se non passa la riforma ce ne torniamo a casa completamente esfondati. Non siamo stati noi a esfondare gli esodati: sono state le imprese a esfondarli. Però ci abbiamo messo l'anima per ricontarli e riattivarli...

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

venerdì 13 aprile 2012

La macchina del figlio del capo non può avere un buco nella gomma

"Possedere una bici da corsa non è reato,
però mi son dimesso lo stesso per dare l'esempio.
Ecco perché non sono stato epurato, mica per altro..."

Che bel parco macchine i figli di Bossi: fuoriserie, utilitaria, auto blu "a spese Lega".

Resa dei conti nella Lega. Espulsi Rosy Mauro e Belsito. Si salva Renzo Bossi. Accertamenti dei pm su Calderoli.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

giovedì 12 aprile 2012

A un cardinale armato fino ai denti che ci vuoi dire?


Il Fatto Quotidiano, ha scoperto che il neo cardinale genovese, Domenico Calcagno, già vescovo di Savona, ha una passione antica e nemmeno segreta: le armi d’antiquariato e ne acquista anche!
Se lo può permettere visto che è il capo del Patrimonio della santa Sede. Le colleziona, le ripara, le mette in uso e, cosa eccelsa, le usa pure «al poligono di tiro».

Ecco cosa succede tra un cambio di carabina e una pistola automatica:

1. Carabina Beretta calibro 22 per uso sportivo («con relative munizioni»[sic! sic!]): Signore pietà, Cristo pietà, Beretta pietà!

2. Carabina di precisione Remington 7400: Misericordia di Dio, che scaturisci dalla canna della carabina, confido in te!

3. Doppietta da caccia calibro 12: Misericordia di Dio, che nessuna doppietta né angelica né umana deve incepparsi, confido in te!

4. Fucile cal. 12 marca Beretta: Misericordia di Dio, mistero di marca nazionale, confido in te!

5. Fucile Faet Carcano (simile a quello che avrebbe ammazzato Kennedy): Misericordia di Dio, da cui proviene ogni vita e felicità, Faet Carcano confido in te!

6. Fucile marca Breda modello Argus: Misericordia di Dio, sublime più dei cieli, più che Breda, Creda, (la prego)!

7. Fucile Nagant di fabbricazione russa: Misericordia di Dio, che ci abbracci specialmente nell'ora della morte, confido in te, tovarishch!

8. Fucile sovrapposto a 2 canne cal. 12 marca Franchi: Misericordia di Dio, che converti i peccatori, induriti, confido nell’indurimento dei tiratori scelti.

9. Fucile sovrapposto cal. 12 marca Gamba: Misericordia di Dio, che ci sollevi da ogni miseria anche con una sola Gamba, confido in te!

10. Fucile turco Hatsan: Misericordia di Dio, amabile conforto dei cuori esacerbati, anche turchi!

11. Moschetto mod 31 marca Schmidt: Misericordia di Dio, in cui tutti noi tiratori scelti siamo immersi, confido nella tua precisione.

12. Pistola Smith & Wesson 357 Magnum: wow!

Amen!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

mercoledì 11 aprile 2012

Il FMI avrà un problema vitale con i pensionati nel 2050

"Nel 2050 ci ammazzeranno tutti?"
"Solo i nostri pronipoti, ma a rate"

Le aspettative di vita si allungano, ma le implicazioni finanziarie del vivere più a lungo sono ampie: se nel 2050 la vita media si allungherà di 3 anni rispetto alle attese attuali, i costi già ampi dell'invecchiamento della popolazione aumenteranno del 50%. Lo afferma il Fmi, nel World economic outlook, parlando di rischio longevità.

Il Fondo invita ad agire "ora, date le dimensioni dell'impatto finanziario e anche perché le misure richiedono tempo per dispiegare la loro efficacia". In particolare, da Washington arriva il pressante invito a riformare i sistemi previdenziali, allungando l'età pensionabile (nel 2050 si andrebbe in pensione a 120 anni), aumentando il livello dei contributi e riducendo (alla fame) gli assegni da pagare.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Paga solo Belsito? E Beltomo, quando?

Belsito: "Mai agito da solo"

La Lega riparte "con nuove energie". Il raduno di Bergamo 'incorona' Maroni. Il Boss, non un pirla qualsiasi, se ne esce con delle scuse nel nome della Trota: basta e avanza! Il Popolo celtico acclama. Tutto questo all'insaputa dell'Italia, paese confinante con la Padania.

Ma lo slogan di Maroni ha fatto e farà il vuoto, avendo già dato un colpo alla botte e un altro al cerchio (magico).
PULIZIA PULIZIA PULIZIA: via il Trota "di sua sponte", andrà via "con spintarella" la Rosi Mauro, dimesso Belsito. S'era già dimesso il Boss, ma per trasformarsi in presidente di partito. È evidente che tutti i grossi Tomi padani hanno la coscienza pulita, così si sono presentati al loro seguito, altrimenti sarebbero già stati dimessi, magari spinti a farlo dal popolo leghista inferocito per questo scandalo. Che roba è 'sto scandalo? È uguaglio a quelli italiani? No. Non è uguaglio poiché, se lo fosse, la Padania finirebbe per somigliare al Paese confinante che in fatto di scandali dà numeri a tutti. Essendo più puri e più vergini degli italiani, hanno deciso di farla pagare ai meno tomi di tutti.

E io che avevo una gran fiducia nella... Bega!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

martedì 10 aprile 2012

Dimissioni ricche... mi ci ficche!


Renzo Bossi lascia il consiglio regionale. Per lui una indennità da 40mila euro.
Lo stabilisce la legge regionale numero 12 del 20 marzo 1995: “Ai consiglieri cessati in corso di legislatura, a quelli non rieletti, o che non si ripresentino candidati, nonché ai loro aventi causa in caso di decesso, spetta una indennità di fine mandato”.

'A facce do' cazze! E in faccia ai disperati!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

lunedì 9 aprile 2012

Il sosia incredibile di Monti col dito nel naso

Il dito del Governo

Entri in panetteria e c’è il tipo - un sosia incredibile di Monti - al bancone col dito nel naso che se lo pulisce ben bene e poi vorrebbe magari prenderti il tuo mezzo chilo a dita nude. Ecco perché, sommate alle altre, le cose non vanno bene in Italia e i panifici falliscono.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Anziani disabili che ci governano

Ora d'aria del governo Monti, dopo un decreto di rapina popolare

Napolitano: ”L’Italia deve ripartire dai giovani”.
E io, che vado per i 65, che volevo fare i funerali al mio blog (non ce l'ho fatta, cribbio: Dio mi perdoni!), che faccio, non ripar... tisco?
No no, esimio Presidente, largo ai vecchiacci come noi, cribbio! Abbiamo così poco dalla vita che ci resta. Accumuliamo fatiche, onori, privilegi e, quel che più conta, rompiamo le balle ai più giovani, perché non secchiamo mai come la mala erba e risorgiamo sempre come l'Araba fenice.



Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

mercoledì 4 aprile 2012

Ideateatro chiude

Sono stanco di tambureggiare con questo blog e quindi... passo.

Ringrazio quanti hanno voluto onorarmi con le loro visite e i loro commenti, ma ho deciso, dopo lungo tormento meditativo, di smettere. Il blog resterà comunque a fluttuare nella blogosfera a disposizione di chi ancora vorrà leggerlo e gratificarlo. Per l'altro blog delle vignette non ho ancora preso una decisione, forse continuerò ancora per qualche tempo... non so...
Un abbraccio e un saluto a tutti, da River...
Au revoir à tous et merci pour votre amitié.


Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Per combattere i suicidi per crisi Monti ha partorito un'idea veramente crudele

Grazie a Di Pietro m'è venuta l'idea

"State, sobriamente, rovinando l'Italia".
"La gente non arriva a fine mese, molti si stanno suicidando, lei questi suicidi ce li ha sulla coscienza.". Lo dice il leader dell'Idv, Antonio Di Pietro, parlando in aula alla Camera rivolgendosi al presidente del Consiglio, Mario Monti.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

È iniziata la campagna elettorale all'insaputa di Bossi

STIRPE FARAONICA DEGLI INSAPUTI

È iniziata la campagna elettorale all'insaputa di Bossi

«Denuncerò chi ha utilizzato i soldi della Lega per sistemare la mia casa a mia insaputa».
Il leader leghista: «Vogliono colpire la Lega e quindi colpiscono me. È iniziata la prossima campagna elettorale. Io non so nulla di queste cose, dovrò chiedere a Scajola e anche a Rutelli, che sanno come uscire da queste infamanti accuse di insaputezza - ha aggiunto il leader leghista - e d'altra parte avendo pochi soldi non ho ancora finito di pagare le ristrutturazioni di casa mia».
Ps.: potrebbe farseli prestare dal Trota, cribbio, e finire i lavori all'insaputa di casa sua.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

martedì 3 aprile 2012

Certi programmi televisivi ti fanno proprio ingrassare


L'Unicef lancia l'allarme: «Nel Sahel un milione di bambini rischia di morire di fame».
Gravissime condizioni di malnutrizione per i piccoli dell'area, dove i disordini politici del Mali fanno crescere l'emergenza.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

lunedì 2 aprile 2012

Una originale cartolina illustrata del mio Paese

Beh, un po' s'intravvede dall'altra parte...

"Qui stiamo bene, e voi come state... bucherellati, ma solidi e ben messi... la notizia più bella è che qui la crisi è finita... e da voi? Mah, speriamo bene... ciao ciao".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Per sparar cazzate non c'è bisogno d'andare fino in Cina

Certe dichiarazioni è meglio farle da una importante distanza

L'intervento al Boao Forum for Asia, la Davos d'Oriente.
Monti: crisi superata, l'Italia è solida.
Il premier: «La riforma sul lavoro aumenta la flessibilità per le aziende nella gestione della forza lavoro».
E da domani tutti avranno un lavoro, i pigri e gli oziosi per decreto.

* Disoccupazione, dramma tra i giovani: uno su tre non riesce a trovare lavoro.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

domenica 1 aprile 2012

Viale Padania, ohibò!


Bossi contestato per Viale Padania.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Dopo il presentat'arm cinese, Monti è rimasto come ipnotizzato...

... quasi quasi sarebbe rimasto lì per sempre e così sarebbe finita se il premier cinese non lo avesse smosso per la giacchetta dalla suo rigido aplomb.
Così, ben presto lo riavremo in Italia come partner strategico della Cina.


Grazie, Cina.
Qui il momento cruciale, intorno al minuto 1:30 del video.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button