sabato 28 aprile 2012

Bossi: venite vicino, vi faccio sentire la carezza di destra

Dovete essere incazzati senza farvi prendere dai nervi

La contestazione. Umberto Bossi è stato oggetto di una contestazione durante un comizio elettorale a Crema. Un gruppo di una trentina di giovani, alcuni dei quali con una bandiera No Tav, ha cominciato a urlare slogan contro il carroccio e il suo ex leader poco dopo che il candidato sindaco della Lega, Alberto Torazzi, ha preso la parola. "Fuori la Lega dalle città, vergogna", hanno urlato i contestatori. "Sieti utili idioti al servizio di un sistema che pretendete di contestare", ha replicato il segretario lombardo della Lega, Giancarlo Giorgetti.

Poi è arrivata anche la risposta del Senatur. "Ne abbiamo altri che voi No-Tav", ha detto, "se siete capaci di far casino siamo capaci anche noi". Quindi ha sostenuto che queste persone saranno sconfitte dalla "cabina elettorale". A più riprese il Senatur si è rivolto a loro durante il suo intervento. "Venite vicino - ha detto loro mostrando il pugno - vi faccio sentire la carezza di destra". E poi ai "fratelli di Crema" ha chiesto di non farsi "prendere dai nervi. Sono solo gente che esagera, non dobbiamo farci prendere dai nervi".

In sostanza, la carezza di destra deve essere data con molta calma: in Lega conoscono bene l'esercizio attorale del "mostrarsi calmi essendo nervosi". Con questa tecnica sono arrivati alle stelle. Il che fa venire in mente la prossima tappa d'atterraggio.
E chissà come verrebbe sentita la carezza di sinistra?

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Nessun commento:

Heracleum