domenica 30 settembre 2012

Ratzinger alle prese col gioco dei due zucchetti papali

"Lo zucchetto povero o lo zucchetto ricco?"

"No ai ricchi disonesti".
Perché ci sono anche quelli onesti, lo sappiamo... ma non ce ne accorgiamo (quasi) mai... Come mai?
Appello del Papa per la moralità.
Nell'Angelus a Castel Gandolfo, Ratzinger lancia il suo monito contro la corruzione. Chiede, a chi ha di più, di essere equo. Sulla Chiesa dice: "No alle gelosie. Anche al nostro interno si trova ciò che non è cattolico".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

sabato 29 settembre 2012

Guardate come si è ridotta la povera ex ministra col sogno berlusconiano

Questo incubo mi ha segnata profondamente

Disgustata dal partito”. Stefania Prestigiacomo lascia il Pdl.
L'ex ministro dell'Ambiente e parlamentare siciliana, come annunciato dal quotidiano "la Repubblica", ha confermato l'intenzione di voler lasciare il Pdl.
Dalle parole riportate dal quotidiano fondato da Eugenio Scalfari, la Prestigiacomo si è detta “sconcertata da tutto. Del sogno berlusconiano in questo partito non c’è più traccia. Siamo circondati – ha confidato a delle amiche – da piccoli gruppi di potere che passano le giornate a litigare”...
Sono ormai avviati i contatti per passare con Fli o Udc anche se dietro la mossa, secondo voci insistenti, c'è una sua esclusione alle prossime politiche

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Monti Homunculus sensitivo

MONTI, DETTO ANCHE DOPPIO MENTO, O MENTO DOPPIO IN CASO DI NECESSITÀ 

Soggetto doppiamente sensitivo: ciò
che si osserva da fuori è un inganno


Il premier smentisce la candidatura. Monti: il mio orizzonte finisce nel 2013.

Cresce il partito del Monti bis: dai sì di Marchionne fin dentro al Pd.

Di quanti bugiardi italiani ha bisogno il signor Monti per essere sbugiardato dopo il 2013?

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

venerdì 28 settembre 2012

E Renzi cala l'asso vincente: Bill Clinton

La piccola vendetta toscana

Clinton vola a Firenze e incontra Renzi.
L'ex presidente Usa domani in Italia: prima a Cesena per un convegno, poi nel capoluogo toscano in elicottero per il faccia a faccia con il sindaco, e ne approfitterà per raccomandargli la massima attenzione circa il problema dell'obesità in politica, una volta entrato nei gangli del potere. Perché è facile, poi, che gli cresca la pancetta.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Ma si può dare del paraculo a un futuro premier?

La paraculite sopraggiunge al minuto 03,25 del video

Renzi contro Zoro: "Mi dipingete come Ambra".
"Ci avete ritratto come la compagnia dei magnaccioni".
A Piazza Pulita il sindaco di Firenze non digerisce un servizio di Diego Bianchi - noto come Zoro - sulla campagna in camper del candidato alle primarie del Pd.
Eh... mica gli ha fatto un bel servizio... ma anche quella bella faccia da impunito del Telese che gli spara in faccia un "non sei adatto per governare...".
Così si distrugge un futuro campione.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

giovedì 27 settembre 2012

Berlusconi fomenta l'evasione fiscale?


Berlusconi: «Equitalia? Sono estorsori».
Fini: «Irresponsabile incita all'evasione».
Il Cavaliere a tutto campo: «Il fondo salva Stati impone un rigore che porta l'economia al collasso».
Povero Berlusconi... ormai tutto quello che dice glielo ritorcono contro... ma perché non si ritira, dico io, e poi, via via, tutti gli altri...

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Le palle di Nosferatu andranno in carcere? E ciò che si chiede angosciata l'Italia

Titoloni su il Giornale: "Sallusti in galera, i delinquenti fuori. Vergogna: 14 mesi di cella".


Sallusti: "In Italia mancano le palle".
Paolo Berlusconi respinge le dimissioni.
Condannato a 14 mesi di carcere per diffamazione, il direttore del "Giornale" replica sul suo quotidiano con toni forti. In un editoriale afferma di essere pronto al carcere e attacca Napolitano.

Che vergogna, davvero, il sistema Italia.
Un pover'uomo (un giornalista che scrive sulla Verità) rischia 14 mesi di cella (anche solo una settimana gli farebbe bene secondo me);
i veri delinquenti vanno fuori;
a certi assassini gli danno i domiciliari;
gli operai, dico, gli operai costretti a saltare tra tetti, ciminiere e gru, sù in alto.

No, ha ragione Sallusti quando scrive che "In Italia più che gli euro mancano le palle".
Mi chiedo perché gli operai sono costretti a danzare sui tetti e nessuno che li fa smettere, mentre i colleghi di Sallusti non smettono di difenderlo?
In virtù di quale Casta superiore?
Ha ragione Sallusti quando scrive che "Nessun giudice può mandare in carcere qualcuno per le sue idee. Se accettassimo questo sarebbe la fine della democrazia, tutti noi saremmo in balia di pazzi, di uomini di Stato in malafede, di ricattatori...".
Quanti scritti ha speso Sallusti o chi per lui, in difesa di chi, se professa idee anarchiche, rischia il carcere?
Eppure le palle degli operai saranno ben grosse e striscianti per terra, ormai. E se dovessero scoppiare, che fine farebbero le palle di tutti i Nosferatu nostrani?

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

mercoledì 26 settembre 2012

Vendola se l'è tagliato!

Ora mi sento più leggero, come nudo, direi

Vendola, "Mi taglio lo stipendio di 50mila euro".
Il Governatore della Puglia guadagna 275mila euro lordi l'anno.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Bersani voleva far saltare il tavolo, ma poi non l'ha fatto, chissà perché

Riunione plenaria di militanti comunisti per
decidere se far saltar il tavolo della Polverini, ma
Fiorito li ha spiazzati con l'invio di un vaso fiorito

Nel Lazio, riflette Bersani, "abbiamo sbagliato a non rovesciare il tavolo... chissà dove cazzo eravamo?" ma detto questo il Pd non ci sta a essere paragonato al Pdl: va respinto "il tentativo delle destre di metterci nel mucchio con il loro fango" anche perché "noi di Fiorito non ne abbiamo".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

martedì 25 settembre 2012

Le gravi menzogne della Fiom


Ferrari, Lapo presidente e utili record. Ma Fiom avverte: “Diritti operai calpestati”.
Nei primi sei mesi 2012, 1 miliardo e 200 milioni di ricavi e 3664 auto consegnate. Pronto il premio "produttività" di 5mila euro lordi ai dipendenti, ma il sindacato svela il trucco: "Stime sballate sui 12 mesi per chi ha firmato l'accordo, i premi verranno decurtati".
Intanto si fanno insistenti le voci sul rampollo Lapo Elkann alla presidenza.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Berlusconi ha deciso: il nuovo Pdl non si chiamerà più così...

... si chiamerà, invece, LdP...
d.f.i.c.c.v.

Il nuovo governo di Berlusconi
si fregerà di una quota rosa

Addio con rabbia della Polverini.
Berlusconi: ora cambiamo il PdL.
La Polverini potrebbe essere premiata dal futuro premier per il coraggio che ha dimostrato nel dimissionarsi dalla Regione Lazio... (perché Dio chiude una porta ma apre un portone: e le sbollirà la rabbia!)

Berlusconi e Polverini: razza macha d'altri tempi, dell'epoca d'oro dell'illuminismo (quando ancora la luce elettrica non si sapeva cosa fosse): se gli italiani li premieranno, la cosiddetta sinistra suonerà le sue supercazzole con scappellamento a destra. E sarà la fine di (quasi) tutto.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

lunedì 24 settembre 2012

Il Buono Ambarabà, il Brutto Cicì, il Cattivo Cocò

Tre gufetti sul comò...

La Fiat è stata presa ”con le mani nella marmellata perché se ne voleva andare, con gli uffici stampa che lavorano più degli uffici progettazione”.
Della Valle: “Fiat? Degli improvvisati”.
Marchionne: “Non rompa le scatole”.
Il Wall Street Journal: "Il gruppo di Marchionne? Un player minore nei grandi mercati".
Clini: "La Fiat negli ultimi 15 anni ha avuto importanti finanziamenti dal Ministero dell’Ambiente io mi aspetterei che sulla base di tutto il lavoro che è stato fatto con i fondi pubblici, Torino oggi rendesse questo al Paese in termini di ricerca e sviluppo".

E mo'? Se anche i padroni litigano fra loro (leggasi: ma sempre padroni sono), ai poveri operai che speranze restano?

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

domenica 23 settembre 2012

Wild wild wild Fiat

FINO A QUANDO NON CADDERO SPARPAGLIATI

Marchionne: Fiat resta a Torino, ma l’Italia deve cambiare atteggiamento.
Scusi, come ci dobbiamo mettere? Alla pecorina l'abbiamo già fatto, e avete goduto soltanto voi. Ci suggerisca un'altra posizione più favorevole a noi poveri operai.
Stralcio del comunicato del Governo: Si è tenuto, a Palazzo Chigi, l’incontro tra il Governo e il gruppo Fiat. Per il Governo erano presenti il Presidente del Consiglio Mario Monti, i Ministri Corrado Passera, Elsa Fornero, Fabrizio Barca e il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio Antonio Catricalà. Per il gruppo Fiat erano presenti il presidente John Elkann e l’amministratore delegato Sergio Marchionne... bla bla... bla bla... Fiat ha inoltre confermato la strategia dell’azienda a investire in Italia, nel momento idoneo, nello sviluppo di nuovi prodotti per approfittare pienamente della ripresa del mercato europeo.
Capito mi hai: nel momento idoneo e solo per poter approfittare delle ripresa del mercato.
Già, ma quando arriverà questo momento idoneo lo sanno solo i due cavalli.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Dell'Utri lancia una benedizione prostatica a Ingroia

Ovviamente volevo dire "sta prostata!", e lui mi capisce

“L’altro giorno ho fatto un check up e mi hanno trovato la prostata ingrossata. Mi hanno detto che con tutta la rottura di co...ioni che mi fanno è il minimo che possa succedere. Lunedì farò la biopsia e Ingroia lo avrà sulla coscienza”. Sono le parole di Marcello Dell’Utri, intervistato da Giuseppe Cruciani e David Parenzo a “La Zanzara”, su Radio 24.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

sabato 22 settembre 2012

Appello a tutti i vampiri bipartisan: salvate Nosferatu dall'estinzione


Il direttore de «Il Giornale» rischia il carcere. E Travaglio lo difende: salvate il soldato Sallusti. Il vicedirettore de «Il Fatto Quotidiano» si schiera dalla parte del direttore, nonostante le polemiche passate.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

venerdì 21 settembre 2012

Per Gesù, probabilmente, il prossimo sarà l'ultimo Natale

Se muoio, vi giuro, non rinasco più, non lo meritate

Papa: esce a Natale libro su Gesù.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

L'una tradita dal Sistema, l'altro ossessionato dai colleghi per troppe richieste di denaro

Immagini deformate dal troppo uso del sistema

Fiorito: "Mi ossessionavano per i soldi... direi proprio che mi sentivo oppresso... in una situazione stressante, tant'è che ho sganciato... ma ho rendicontato tutto però".
La Governatrice: "Io tradita dal sistema... sono innocente... lo dice anche Alfano... potrò quindi continuare nella mia carriera politica".

Prima l'interrogatorio, poi Porta a Porta. "Ogni anno 100mila euro a ciascun consigliere. Soldi che potevano essere triplicati a seconda degli incarichi ricoperti, per un totale di 17 milioni annui. E la giunta ne prendeva atto, perciò la governatrice non poteva non esserne al corrente".
Frase poi smentita a Sky e Porta a Porta: "Non ho detto che Renata Polverini non poteva non sapere. Non esiste alcun sistema e ho rendicontato tutto". E spunta anche la consigliera seguace di Scientology. Sempre in serata la difesa della Polverini a Piazzapulita sulla 7. "Non conoscevo la ripartizione del denaro".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

giovedì 20 settembre 2012

Ecque quà Roma Kapoccia

Avevamo ostriche per cinque anni, mille litri di champagne a testa, un duecento teste di maiale, un contatore per centinaia di migliaia di euro, un rifugio politico a prova di fuoruscite, stavamo così bene e poi... escono tutte 'ste fregnacce addosso a noi... Vergogna!


Pdl, indagini su altri 10. Finanza alla Pisana.
Fiorito: "Accordo sui fondi, Polverini sapeva".
Durante l'interrogatorio, l'ex "federale di Anagni" ha sostenuto che ogni anno ciascun consigliere riceveva 100mila euro che potevano essere triplicati a seconda dell'incarico ricoperto e che la governatrice ne era al corrente. L'ex capogruppo indagato per peculato ha negato addebiti e ruberie. I pm: gestione caotica dei fondi.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Le ultime anatre del Pdl che fanno ancora feste in maschera

Polverini presiede la Festa delle anatre in maschera

Berlusconi: così andiamo a sbattere.
«Con le dimissioni immaginatevi i contraccolpi in Lombardia e tra pochi mesi si vota anche a Roma... se avessi saputo che il Pdl sarebbe finito così, quel giorno me ne sarei stato tranquillo a vedere l'Emilio in tv... è una creatura che ormai aborrisco e disconosco... no, non l'Emilio, il partito, dico».

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

mercoledì 19 settembre 2012

Anche la Polverini può diventare Prima Ministra, e daje!


Dice il Fiorito: "Ostriche per il consigliere Miele, champagne per Bernaudo, il resto per il capogruppo Battistoni": tutti rigorosamente piddiellini. "Gente senza morale né fisica", dice amareggiato. Poi spiega: "Amo far tardi la notte, ma in un eremo come questo, lontano da tutti, altri colleghi sono ostriche e champagne".

Spese folli alla Regione Lazio. Pdl nella bufera, oggi resa dei conti.

Pdl a rischio scissione, Berlusconi vede gli ex An a Palazzo Grazioli.
Giornata di incontri per l'ex premier che cerca di scongiurare la fuga degli ex colonnelli di Gianfranco Fini. E tra le ipotesi da mettere sul tavolo spunta anche la candidatura di Renata Polverini a Palazzo Chigi.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

La moglie di Gesù

Ehi, discepoli, che non lo vengano a sapere i miei preti, però?

Un papiro copto parla della moglie di Gesù. E, purtroppo, la notizia ha fatto il giro del mondo conosciuto, tant'è che molti uomini pii si sono offerti come cognati...

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

martedì 18 settembre 2012

Due santuomini vogliono trasformare Monti in un uomo normale

Sua Eminenza Letta, però, appare un po'
perplesso: sarà mai normale come noi?

Il sogno di Letta e Ruini: Monti capo del Ppe. Sua Eminenza Rossa e Sua Eminenza Grigia coltivano questo sogno, poiché i miracoli sono faccenda loro. Ma Monti, pare, non ha nessuna intenzione a farsi normalizzare. Speriamo nel buon Dio che quei due ci riescano. E che tutt'e tre, rinsaviti, si tolgano dalle balle.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Questa volta l'invocazione di Bonanni and Company a Marchionne verrà accolta


Marchionne: "La Fiat resterà in Italia"
Bonanni: "Sia leale, ci convochi subito".
Marchionne: "Risponderò al governo, ma ognuno faccia la sua parte".
Infatti sia Bonanni sia Angeletti sono entrati già nella loro parte. Camusso, invece, temporeggia all'uncinetto.
Tutto quadra, infine. Meglio, così non faremo le solite lotte tanto care ai sindacati.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

lunedì 17 settembre 2012

Le intercettazioni che fanno godere veramente il popolo italiano, devono essere pubblicate?

Sì, ma solo a chiusura
della campagna elettorale
- No, no, aspetta, non tirarlo fuori, è così bello!
 - Hai notato? È anche della misura giusta!
 - Allora lascialo dentro.
 - Uhm, prima o poi dovrò toglierlo, non credi?
 - Ah, lascialo lì, ti prego... altri cinque minuti.

Si vuole sapere se questo scambio di battute intercettate avviene verosimilmente tra:

1) Marchionne e Della Valle.
2) Bonanni e Angeletti.
3) Landini e la Camusso.
4) Mancino e Napolitano.
5) Monti e la Merkel.
6) Berlusconi e la Minetti.
7) Renzi e Berlusconi.
8) Bersani e la Bindi.
9) Vendola e Renzi.
10) Grillo e Di Pietro.
11) James Bond e Halle Berry.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

domenica 16 settembre 2012

Fu quel "tu mi somigli" di Silvio a Renzi che squassò il Pd


Berlusconi promuove Renzi e attacca Grillo: “Fa ancora il comico”. Intervistato dal direttore del Giornale, Silvio Berlusconi parla ormai da neocandidato alle politiche del 2013 e attacca il fiscal compact: "Se non cala la pressione fiscale non si esce dalla crisi".

Riandiamo a quel giorno in cui il cavaliere disse a Renzi la fatidica frase e da quel momento la vita del futuro rottamatore cambiò radicalmente... e pensare che il Matteo non si era accorto che il Pd era già molto cambiato di suo, addirittura tramutato.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

sabato 15 settembre 2012

Ssst... papy riparla!

I nuovi vagiti di papy

Berlusconi riparla: "Serve una guida vera, cribbio, poiché con questa politica stiamo andando dritti verso la recessione... ma io non c'entro questa volta".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Come asciugarsi dopo un bagno di folla?


Bagni di folla o bagni di follia?
Piccoletti e omaccioni, omarini e sciamani, dittatori e dittavacche, tutti si sono inebriati col proprio bagno di folla.
Già!
Dici che poi sono stati stesi al sole e al vento, o in cantina nello stendipanni?

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

venerdì 14 settembre 2012

Bersani, quello che ci ha messo 24 ore per metabolizzare le critiche di Monti allo Statuto dei Lavoratori

Memoria morta? Buono per governare, allora!

Bersani: "È 24 ore che volevo dirlo: è venuta fuori credo casualmente una discussione sullo Statuto dei lavoratori. Tutte le norme fondamentali possono essere aggiustate. Ma lo Statuto è stato un fatto epocale di civilizzazione e cittadinanza", il segretario del Pd Pierluigi Bersani alla Festa socialista di Perugia ha dato una risposta piuttosto chiara al premier Mario Monti e alle sue recenti critiche allo Statuto dei Lavoratori.
"Statuto dei lavoratori un fatto epocale".
Bersani: "Ma Monti è una persona preziosa".
Alla Festa socialista di Perugia il leader del Pd risponde alle parole del premier sul documento del lavoro, che definisce un esempio di civilizzazione e cittadinanza. Ribadendo però la sua stima per il capo del Governo.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Renzi se vince, Alfano se perde


Parte da Verona la campagna di Renzi. "Se andiamo all'attacco possiamo vincere".
Prima uscita pubblica del sindaco di Firenze in corsa per le primarie del Partito democratico.
Sala gremita e scenografia in stile convention Usa. "In 25 anni è cambiato tutto tranne i leader, la sinistra di Vendola è quella che non vuole governare".
Appello ai berlusconiani delusi: "Voglio stanarvi".
Alfano: "Se non vince finirà per votare per noi".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

giovedì 13 settembre 2012

Affetto da crisi prostatica Monti sbaglia sullo Statuto dei Lavoratori

Cari operai, col mio qui pro quo vi
ho fatto raggiungere la pace dei sensi

Monti: "Con lo Statuto meno posti... e meno godute in Alcoa".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Monti ha deciso di mollare il Governo per unirsi agli operai dell'Alcoa

Vado sul silos a rinfrescarmi le idee

Monti ha spiegato: "Sono stato talmente impegnato a governare il Paese in questi difficili mesi da non aver potuto riflettere su una tale ipotesi e su quale risposta dare a una richiesta del genere...".
Il caro premier si riferisce alla richiesta degli operai dell'Alcoa che pretendono di continuare a lavorare.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

mercoledì 12 settembre 2012

Il drogato e l'impotente

Sempre con quella fissa lì, questi due

Botta e risposta tra Oliviero Toscani e Vittorio Sgarbi alla Zanzara, programma radiofonico di Radio 24. Il fotografo ha attaccato il critico d'arte, definendolo impotente: "Ha finito col sesso da tanto tempo, è coitus interruptus, non ci arriva proprio. Dicono che sia così. A me non me ne frega se Vittorio Sgarbi è impotente o no, dicono così (ma che prenda la citrullina, cribbio). E non dice più cose intelligenti, sta perdendo anche quella". La risposta del critico d'arte non si è lasciata attendere, e intervenendo in diretta al telefono ha affermato: “Toscani dice che sono impotente perché ha delle pulsioni omosessuali. È un cocainomane”.
Digiamogelo frangamende: "Cosa sarebbe l'Italia senza guesdi qua?". Guesda è sdoria, ragassi. È sdoria vera perché vissuta!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Casini e il gran casino delle alleanze blasfeme del PDUDC

QUELLI DEL PDUDC FANNO SUL SERIO

Il leader Udc sulle future alleanze dice: "Non può andare al governo chi, come Vendola, ha presentato il referendum sull'articolo 18... Pier Luigi dovrebbe sapere che noi con i lavoratori abbiamo un feeling particolare... quindi, scelga: o con noi, o con Vendola... o con i lavoratori".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

martedì 11 settembre 2012

Mario Pirlo, prossimo convocato nella nazionale di Prandelli

Le mie punizioni metteranno fine al caos

Draghi e l'elogio del «New York Times»: «È come Andrea Pirlo». Buddensbank «ubriacata dalle finte di superMario». Ha talmente fintato che perfino i raccattapalle della Buddensbank si sono ubriacati: tutte le palle raccattate sono ritornate indietro e ce le siamo bevute. E Mario Pirlo si è preso gli elogi degli americani che, com'è noto, esagerano sempre: è perché ci vogliono un mucchio di bene a loro, (banchieri d'Italia)!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

lunedì 10 settembre 2012

Fassina, eroe a sua insaputa, spintonato mentre difende il Lavoro

Fassina mentre ascolta le ragioni dei lavoratori

Stefano Fassina, responsabile per l'economia e il lavoro del Pd, stava rilasciando un'intervista quando alcuni operai si sono avvicinati gridando: "Bastardi, ci avete deluso", e poi lo hanno spintonato. Scortato dalle forze dell'ordine, Fassina si è allontanato dagli operai che gli urlavano contro.

Seconda versione: Si chiama Maurizio (che si dichiara esponente del Pd), è uno dei lavoratori dello stabilimento sardo oggi venuti a manifestare davanti al ministero dello Sviluppo. Ha allontanato lui stesso l'uomo che si è scagliato contro il responsabile economico del Pd a cui gridava: "Buffone, vattene bastardo". Quindi non un gruppo di operai, ma uno che "Non è un operaio!". Anzi, un professore. No, nemmeno professore è. Un infiltrato della polizia, fu. Parola dell'intervistato.

Come andrà a finire questa vertenza? Stavolta finirà a schifìu, come tutte le altre volte, vah! Bastonati dalla polizia e beffati dai governanti!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

domenica 9 settembre 2012

Angeletti pensa ai 1000 posti di lavoro che si perdono ogni giorno... almeno lui ci pensa


Angeletti: "Autunno drammatico, si perderanno mille posti al giorno". Scenario da apocalisse, quello paventato dal segretario generale della Uil a Tgcom24. "L'emorragia non si arresterà, ci aspettano mesi peggiori di quelli passati".

Per Angeletti, l'azione del Governo sulla crescita finora è stata "deficitaria", mentre è "riuscita" l'azione dell'esecutivo nel creare credibilità presso i mercati finanziari. "Gli italiani - ha detto nel corso dell'intervista - si stanno impoverendo. Non solo i giovani non trovano posto di lavoro ma rischiamo di farlo perdere agli adulti.
E questo è drammatico... tanto drammatico, qui rischio anch'io... ma che accidenti fanno quei due sindacalisti della malora, quel Bonanni e quella Camusso... si fanno gli accidenti loro, si fanno, non hanno capito che qui, noi lavoratori, stiamo perdendo pure la poltrona... 'sto sindacato, quando ti serve non lo vedi mai... ma se mi costringono, gli strapperò pubblicamente la tessera senza rimorsi, perbacco...".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

venerdì 7 settembre 2012

In politica ci si manda a fanculo allegramente in qualsiasi parte del globo


«Monti, vai alle Barbados con lo 'psiconano' Berlusconi». Così Beppe Grillo, fondatore del Movimento 5 Stelle, in un’intervista alla tv olandese.

E Vendola l'ha rincuorato. Nel rincuorare Monti, ha indirettamente preso le difese di Berlusconi, invitato anche lui ad andarsene.
Insomma, è un circuito di incroci viziosi ad incastro di casta.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Casaleggio, se ci sei batti un colpo, amici e nemici ti invocano

"Italiani, increduli, ecco qui il mio programma"

5 Stelle, il fuorionda di Favia: "Nel movimento la democrazia non esiste". "Casaleggio prende per il culo tutti perché da noi la democrazia non esiste. Grillo è un istintivo, lo conosco bene, non sarebbe mai stato in grado di pianificare una cosa del genere". Le clamorose dichiarazioni di Giovanni Favia, consigliere regionale in Emilia Romagna del Movimento 5 Stelle, rilasciate durante il fuorionda di un’intervista esclusiva realizzata dall’inviato Gaetano Pecoraro per Piazzapulita, il programma de La7 condotto da Corrado Formigli.

Sono preoccupato per la democrazia in sé. Tutti la desiderano trasparente ma nessuno la coltiva. Che sia una puttanata? Eppure è descritta come una forma di governo in cui la sovranità appartiene al popolo, che la esercita direttamente o mediante rappresentanti liberamente eletti...
Quest'ultima frase puzza di trappola, ragazzi, non cascateci...
Intorno a Casaleggio si è creata un’aura di mistero, fomentata più dalle notizie che non si conoscono rispetto a quelle che si sanno sul personaggio. Come è possibile che il movimento che i sondaggi attestano al 18% (anche se ultimamente viene registrata anche la sua battuta di arresto) e forse potrebbe diventare il secondo partito italiano si regga su una figura di cui si sa poco o quasi nulla, le cui intenzioni politiche rimangono opache?
Allora, signor Casaleggio, risponda ai provocatori, se vuole. Allontani da sé questo mistero arcano. I suoi avversari, mi pare di aver capito, non vogliono cimentarsi col comico *, ma col suo deus, con uno pari a loro. Ma se lei non è niente di quanto dicono, li mandi pure a vaffanculo! Del resto, si sa, un gioco è bello se dura poco. Da ambo le parti.

* Epiteto dispregiativo coniato da giornalisti e politici. A volte lo chiamano il blogger. Anche il fassista. Non sanno mai come chiamarlo. Si chiama Beppe Grillo, stolti!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

giovedì 6 settembre 2012

Matteo Renzi fa innamorare di sé le donne del Pdl

Un bell'ometto, dice la Zanicchi,
con quella bandana gloriosa.

Zanicchi. Durante la riunione del Ppe la cantante, ed eurodeputata, confessa che un tempo le donne di Forza Italia erano tutte innamorate di Bertinotti, mentre ora il nuovo sex symbol sarebbe il sindaco di Firenze.
La cantante emiliana non si risparmia sulle doti di Renzi, anche su quelle estetiche. "A pelle mi piace molto - confessa la Zanicchi -, però non tradirei mai Berlusconi per Renzi. Per ora". Il sindaco di Firenze "ha una grande personalità - continua l'europarlamentare -, è un bravo sindaco, sa parlare alla gente ed è anche un bell'ometto. È un uomo di sicuro successo".

Un bell'ometto, dice la Zanicchi. Ma Cacciari non è d'accordo. Sul sindaco di Firenze non è altrettanto tenero: “È un oggetto misterioso, nessuno sa chi è, non è giudicabile, ha fatto due anni il sindaco... e porta la bandana di Berlusconi!”.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Fornero da ministra a infermiera


Alcoa, malore per un operaio sul silo.  
Fornero: "Non garantiamo posti di lavoro". 

L'uomo, con problemi cardiaci, è stato visitato e il medico sta cercando di convincerlo a scendere dalla torre. Gli altri due proseguono con la protesta.
Ministro del Lavoro poco ottimista, ma assicura: "Assisteremo i lavoratori".

Una ministra che assiste i lavoratori in crisi deve attenersi rigorosamente a queste tre regole:
a) tentare di convincere gli operai che stanno perdendo il proprio posto di lavoro a non autodistruggersi;
b) nei casi conclamati di autodistruzione, intervenire con un doppio sedativo;
c) nei casi di suicidio, mandare un telegramma di condoglianze alla famiglia.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

mercoledì 5 settembre 2012

D'Alema ha scelto di essere S. B.

Nuova icona ufficiale di D'Alema, S. B. *

D'Alema: L'Italia non si affidi a Berlusconi e a Beppe Grillo. “Se gli Italiani si affideranno a Berlusconi o a Grillo, non so cosa potrà accadere“. Grillo, inoltre, sarà la rovina dell'Italia.

* Guardate me. Ho fatto la mia scelta: adesso sono S. B., Senza Baffi, cioè! Ringiovanimento del partito a partire dai miei baffi.
Senza Baffi vinceremo e porteremo l'Italia là dove si fermerà Monti.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Monti potrebbe essere afflitto dalla Sindrome dell'Asparago

Tutti i migliori sono matti come me...
i partiti che mi sostengono, ad esempio...

La Sindrome dell'Asparago, (patologia minore derivata dalla Sindrome di Asperger) presenta tra i tanti sintomi anche problemi di comunicazione:
- Una voce strana, monotona, magari in un volume insolito.
- Parlare verso (piuttosto che con) gli altri, con poca preoccupazione circa la loro reazione di risposta.
- Linguaggio buono superficialmente, ma troppo formale/ampolloso/pedante; difficoltà di afferrare un senso diverso oltre quello letterale.
- Anomalie del comportamento comunicativo non verbale; in apparenza impassibile e con poca gestualità;
- Anomalie dello sguardo e delle espressioni facciali; contatto visivo assente o troppo intenso.
- Postura e linguaggio del corpo strano, goffo o sgraziato.
- Inoltre, la ripetizione ciclica e maniacale della stessa frase: l'Italia fuori dalla crisi.
- Quindi, la capacità di vedere la crisi dentro un contenitore oscuro (in dotazione a ognuno di noi), anche senza leggere i numeri. Infatti...
Monti: "Italia presto fuori dalla crisi. La ripresa, non si vede ma è dentro di noi".
Il premier dispensa ottimismo in un'intervista a Tg Norba 24.
"Siamo ripartiti, ma non lo si vede dai numeri. Un anno fa rischiavamo di essere travolti dalla crisi finanziaria, come la Grecia, Oggi siamo tra i Paesi che decidono. Questo grazie a una presa di coscienza collettiva che ha comportato inevitabili sacrifici".
Hai capito mo'?

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

martedì 4 settembre 2012

Cessi


Anni '50.
Stazione intermedia di smistamento.
La mamma chiede al bimbo: "Antò, Antò, che stazione siamo?".
Il figliolo di sette anni si affaccia dal finestrino e legge la prima scritta che gli capita a tiro d'occhi: "Mamà, siamo a Cessi".

Ancora oggi, purtroppo, si appendono cuccioli per mammelle. La lingua italiana è difficile, pobbacco!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Vendola vuole sposarsi


Nozze gay, Vendola: "Voglio sposarmi".
Bindi: "Sì ai diritti, no al matrimonio".
Alla festa nazionale del Pd il dibattito sulle unioni omosessuali ripropone le diverse posizioni nel centrosinistra.

Il leader di Sel: "I Dico? Non voglio stare in un acronimo... ma sposarmi in un romanico armonico".

La dura replica della Bindi: "Non è previsto dalla nostra Costituzione... ma, se vuoi, puoi trattare con Matteo... lui è più aperto di noi su queste tematiche".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

lunedì 3 settembre 2012

Il Signore degli Agnelli: la Compagnia del Gregge

MARCHIONNE, IL PECORAIO PESSIMISTA
"Se va male la produzione del latte, posso sempre tosarle.
Le pecore sono le mie, me lo ha riferito il mio ufficio"

"È un mese non bello in Italia. Si prevede un -20% rispetto al 2011 mai visto numero così basso in vita mia": lo ha detto l'ad della Fiat, Sergio Marchionne, stamani a Torino riferendosi all'andamento del mercato dell'auto ad agosto in Italia.
E dire che ha fatto di tutto per non finire così, dopo aver fregato lavoratori, sindacalisti e diritti acquisiti.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Fassina, al voto con Vendola e al governo con Casini

"No, non sono la sorella minore di
Fassino, e neanche sua cugina"

Stefano Fassina: "Con Vendola al voto, con Casini al governo".
Le idee sono evacuate in modo chiaro e definito.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

domenica 2 settembre 2012

Il coro dell'odio è una tendenza della politica o dell'antipolitica?

È stato detto: "In campagna elettorale amatevi l'un l'altro ma, soprattutto, non dite peste e corna dell'avversario".

"Se avete qualcosa da odiarmi, cantatemelo"

Grillo: "Istigazione a delinquere contro di me. Vogliono che qualcuno mi elimini".
Il leader del Movimento 5 stelle rievoca gli Anni di piombo e cita Orwell, dicendosi al centro, con i suoi collaboratori, di un "rito dell'odio". "Si creano mostri da abbattere per mantenere lo status quo". E si scatena la polemica.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Fornero e il taglio di Cuneo

CUNEO COME PANAMA O COME SUEZ?
Cento ne pensa e una ne fa!

Fornero promette: “Taglio cuneo fiscale a imprese virtuose con lavoratori”.
In un'intervista il ministro del Lavoro assicura “forme sperimentali di decontribuzione per le aziende che abbiano un record positivo di utilizzo della manodopera” e difende la sua riforma "che contrasta la precarietà": "Necessario stabilizzare contratti di lavoro per aumentare produttività".
Come farà? Taglierà in mezzo la gloriosa città? E Bonanni, Angeletti... e la Camusso, si presteranno al gioco?

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

sabato 1 settembre 2012

C'è speranza per le case chiuse

Per disoccupati e precari useremo tessere con forti sconti

Fede: guadagno 20 mila euro al mese, non navigo nell'oro.
Poverello.

"Ventimila euro al mese sono niente per quello che ho fatto - dice Fede - mica sono stato lì a rubare. Non è un contratto sontuoso". E poi dice: Voglio fare un movimento, non un partito: "Legalizzerei la prostituzione, bisogna tornare alle case chiuse, per evitare lo squallore di quello che si vede in giro. Bisogna che le prostitute paghino le tasse, di sicuro guadagnano più di me".
E questo è il Fede-pensiero.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Mancino mancino

L'aria dei monti è meglio

Mancino: "Non mi parlate di conflitto tra istituzioni... Spero cessi".
Cessi... cessi...?
Intende il verbo o il sostantivo?

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Heracleum