sabato 12 luglio 2014

I compagni di Vendola vittime del fascino del bel Matteo

Nichi Vendola: "Matteo Renzi? La frattura
di Sel è stata causata dal suo fascino
"
Nichi Vendola dà la colpa al presidente del Consiglio delle fibrillazioni dentro a Sel. "Il renzismo, Renzi e il suo fascino - ha detto il governatore della Puglia all'assemblea nazionale del suo partito -. Questo ha causato la frattura vera, il resto sono chiacchiere".

Vendola: "Questi grandi corpi del Pd, attualmente, sono difficili da assimilare per me, ma non per i miei ex compagni. E tenere in piedi un corpo come Sel, sapendo che chi pesa di più tra me e Renzi è lui, ecco che il suo peso lo ha sciolto. È un corpo sciolto. Lo tengo ancora per le palle, e meno male che c'è la Boldrini, ma non so quanto potrò resistere. La sua inevitabile scomparsa dipende dalla mia imperfezione politica: chi sono io non so più. Un'altra vita non sarebbe possibile. Finirà così: dopo aver resistito al berlusconismo, cederò a malincuore al renzismo. Ma lo farò solo per amore del mio Paese".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Nessun commento:

Posta un commento

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum