venerdì 11 luglio 2014

Merkel caccia via una spia della Cia

Merkel caccia via una spia della Cia
Merkel caccia il capo della Cia: "Chi ci spia spreca energie". La decisione dopo la scoperta di due 007 tedeschi al soldo degli Stati Uniti. Gelo con Washington. Angela Merkel ha ordinato l'espulsione dalla Germania dell'«ufficiale di collegamento» (il capo delle spie) dell'ambasciata americana a Berlino. Un gesto duro fra due Paesi alleati ma anche una scelta obbligata per la cancelliera: la decisione arriva dopo il terzo atto di spionaggio Usa ai danni della Germania reso di dominio pubblico.

Non solo il suo cellulare spiato, l'hanno spiata persino dal buco della serratura. Americani guardoni. Volevano accertare se la storica frase di Berlusconi risultasse a verità. E hanno dimostrato che Berlusconi è un mentitore, almeno rispetto al sedere di Frau Merkel. Ma la signora non ha gradito comunque e, con un atto d'imperio, ha cacciato il guardone spione. Poi, dopo, ricominceranno a spiarsi a vicenda. Secondo me Frau Merkel dovrebbe far spiare dal buco della serratura Mr. Obama, anche per vedere l'effetto che gli fa. Perché, chi di spia ferisce, spiato morisce.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Nessun commento:

Posta un commento

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum