lunedì 11 agosto 2014

Alfano è stufo dei vu' cumprà

Alfano vende paracqua da quando è decaduto
da ministro. Non è possibile, dite? Renzi,
se vuole, può fare anche questo miracolo!
Il ministro torna ad utilizzare l'espressione razzista per annunciare misure straordinarie contro le contraffazioni e "per tutelare la serenità degli italiani". Dura reazione dell'ex collega Kyenge: "Così il Viminale alimenta stereotipi e pregiudizi". Condanna anche dalla governatrice Serracchiani: "Parole infelici".

"Il nostro obiettivo - ha proseguito il ministro - è quello di radere al suolo il meccanismo della contraffazione. L'8 agosto ho firmato una direttiva destinata a tutti i Prefetti italiani. Da oggi a mercoledì si svolgeranno gli oltre 100 comitati provinciali per l'ordine e la sicurezza pubblica nel cui ambito i Prefetti daranno alle Fiamme gialle e alle Forze dell'ordine su tutto il territorio le istruzioni su come rafforzare i controlli sulle spiagge contro l'abusivismo commerciale, i vu' cumprà e la vendita di merci contraffatte. Vogliamo garantire la serenità di chi è in vacanza e viene infastidito dalle continue richieste degli ambulanti e, al tempo stesso, tutelare il nostro Made in Italy, violentato dal fenomeno della contraffazione".

Il ministro lavora per il risorgimento della nostra economia. Non avevo capito quanto pericolosi fossero i vu' cumprà per l'economia italiana. Grazie a don Al Fano ora tutto è chiaro: questo non è razzismo, è stronzismo!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Nessun commento:

Posta un commento

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum