giovedì 2 ottobre 2014

Polizia con videocamere sulla divisa per registrare gli scontri


Alcuni momenti della manifestazione anti-Bce a Napoli, scanditi dall'orologio.
11.00: “Non abbiate paura di noi” gridano i manifestanti.
“È stato fatto terrorismo mediatico. Non dovete avere paura di noi, ma di Draghi e di chi è rinchiuso alla Reggia di Capodimonte”, dice al microfono Alfonso De Vita, attivista del corteo.
11.17: Manifestanti ai cittadini di Napoli: “Scendete in strada con noi”.
Gli organizzatori della protesta invitano i napoletani a unirsi alla protesta diretta verso la reggia di Capodimonte: “Venite con noi per mostrare il dissenso di chi non ha casa e soldi per arrivare a fine mese”.
11.35: Manifestanti alle forze dell’ordine: “Manifestate con noi”.
“Toglietevi i caschi, unitevi a noi e fate venire anche i vostri figli”. Gli organizzatori delle proteste anti-Bce invitano le forze dell’ordine a manifestare con loro.
Polizia con videocamere sulle divise. Il Prefetto di Napoli, Francesco Musolino, dichiara che le forze dell’ordine “si stanno preparando” a contenere la manifestazione. Per l’occasione, sono stati schierati circa 2 mila agenti per le strade del capoluogo partenopeo, alcuni provenienti da altre città. La Questura spiega che sono stati organizzati anche 50 punti di presidio della Polizia municipale. Gli uomini in divisa dovranno dividersi tra la manifestazione diretta alla reggia di Capodimonte e il controllo dell’altro incontro in programma in giornata: il vertice delle piccole e medie imprese europee 2014 al quale partecipano, tra gli altri, il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, Josè Manuel Barroso e il ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi. Oltre ai manifestanti dei vari centri sociali, si teme per l’infiltrazione degli antagonisti all’interno del corteo. Questo ha portato alla decisione di mettere videocamere sulle divise dei poliziotti in servizio per riprendere eventuali scontri. Le forze dell’ordine temono anche per le difficoltà che si possono creare nell’accesso alle numerose strutture ospedaliere presenti lungo il percorso della manifestazione.


Ai figli del popolo con divisa, manganello, elmetto, scudo e salario di fame garantito, hanno spillato sulle divise le videocamere. Ecco, - direi io a questi servitori dello stato - unitevi a noi, girate le spalle ai manifestanti. Puntate le vostre videocamere verso lorsignori. Voi forse non ci avete mai fatto caso, ma sapete quant'è veritiera una videocamera fissa sulle facce di questi lorsignori? Ci svela tutte le loro pieghe, le rughe scavate dalle menzogne che hanno formato quelle facce negli anni trascorsi a opprimere e affamare la gente. Ne avreste consapevolezza perfino voi, che state servendo maschere mostruose.
Perché maschere sono! Con l'anima svanita. Altro che Pulcinella!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

4 commenti:

  1. Agente come ti chiami..?
    Federico Fellini, preparo le riprese di: "8 politici e mezzo", (senza Brunetta).
    Tu carabiniere..?
    Sergio Leone, sto girando un film intitolato: "Per un pugno di mafiosi bastardi".
    E tu finanziere chi sei..?
    Dario Argento, sono qui per girare: "Napfagor, il fantasma del Quirinale".

    RispondiElimina
  2. La crisi italiana in una pagina.

    Guarda questo file PDF realizzato da me.

    https://drive.google.com/file/d/0B29L0BuAycPENlFIZHlmd2ZfejQ/view?usp=sharing

    Questo significa una sola e semplice cosa.
    L'Italia non ha scelta, deve uscire dall'EURO immediatamente, senza SE e senza MA.

    RispondiElimina
  3. Il senso è chiaro. Ma l'Italia non uscirà dall'eurozona perché chi gestisce l'economia dei cittadini sa benissimo che fuori dalla Germania non potrà più ricavarci il massimo per sé stesso. A meno che non si torni al baratto. Chi ha una cosa vitale la scambia con un'altra. Chi non sa fare niente, tipo i politici, che crepino pure di fame..

    RispondiElimina

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum