domenica 30 novembre 2014

Marine e Le Pen de Salvini


Marine Le Pen: "Sarkozy è un invertebrato, Hollande un birillo. L'Europa è morta: contano le nazioni... ma quando sto a contatto con Matteo sento proprio che il mio punto G si orgasma da sé. Matteo c'ha il quid, lui è quello del ce l'ho duro dalla padania a Lampedusa. Potrebbe anche diventare premier al posto dell'altro Matteo. Ce lo vedo, ce lo vedo. Ha un'energia travolgente, quelle poche volte che lo incontro resto in estasi davanti alle sue capacità di persuasione e lavoro. Dovrò incontrarlo più spesso perché ho una certa idea di come lavorarmi lui e gli italiani che lo seguono".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

3 commenti:

  1. Beati voi che non avete così tanti problemi.
    A quanto vedo il sud vota per lo status quo e non tenta neanche di cambiare.
    Primarie Veneto, votanti 40.000 contro gli oltre 170.000 di un anno fa.
    In Emilia Romagna stessa storia.
    In Puglia e Calabria tutti a votare la mafia vigente.
    Questi signori non si rendono conto che lo stato italiano non esiste più..?
    Non capiscono che l'Italia è solo un fake..?
    Se la cose continuano così, il sud verrà (sicuramente) mollato al suo destino.
    I tempi di Bossi sono solo un lontano ricordo.
    Nel centro-nord, l'aria si è fatta decisamente pesante e la tolleranza è finita.

    RispondiElimina
  2. Il sud è morto, Crocetta e tutto la congrega affaristica legata al pd ci ha massacrati con in più la revoca dei finanziamenti alla formazione professionale, che dopo l'allegra gestione del denaro pubblico, vedi francantonio genovese da messina, hanno fatto in modo di bloccare gli stipendi onestamente lavorati, maturati e ancora mai pagati, ai lavoratori vittime due volte: dei ladri dei comitati d'affari e dei media prezzolati che hanno e stanno buttando fango contro questi lavoratori. Risultato: sono partite anzitempo le lettere di licenziamento, sbugiardando il signor Renzi, creatore di posti di lavoro.

    RispondiElimina
  3. certo che questa immagine non si può proprio vedere! :-)

    RispondiElimina

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum