mercoledì 8 aprile 2015

Il presidente Orfini contro il presidente De Gennaro

Diaz, il giudice che chiese il reato di tortura: “La polizia chieda scusa”.

Orfini, il presidente fantasma
Sentenza Diaz, Orfini: “Vergognoso che De Gennaro sia presidente Finmeccanica”.
Contro l'allora capo della Polizia aveva puntato il dito anche Giuliano Giuliani, padre di Carlo ucciso dal carabiniere Maro Placanica in piazza Alimonda. L'attuale numero uno del gruppo pubblico è stato assolto dalla Cassazione nel novembre 2011 dall'accusa di falsa testimonianza.

La decisione della corte Europea, la sentenza che ha condannato l’Italia per la “tortura” inflitta a chi era nella scuola Diaz il 21 luglio del 2001, continua a scatenare reazioni fortissime. L’ultima riguarda il presidente del Pd, Matteo Orfini, che sui social network si scaglia con l’allora capo della Polizia. “Lo dissi quando fu nominato e lo ripeto oggi dopo la sentenza. Trovo vergognoso che De Gennaro sia presidente di Finmeccanica” scrive su Twitter l’esponente democratico.

Vibrante il tweet di Orfini. Tendiamo l'orecchio alla voce dissidente, quando la coscienza si fa forma e l'inganno della giustizia ribolle nei cuori dei sinceri democratici. Un giorno i tarli consumeranno le gambe di legno degli immeritati scranni presidenziali. Di tutti i presidenti di fumo. Andranno giù col culo flaccido a frantumarlo sulla terra!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

6 commenti:

  1. Non c'è peggior sciocchezza della verità in bocca agli sciocchi.
    (Nicolás Gómez Dávila)

    RispondiElimina
  2. più che orfini lo chiamerei l'addormentato nel bosco... chi ce l'ha messo De Gennaro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce l'hanno messo i belli appiddomentati democratici nel bosco.

      Elimina
  3. Presidente di Finmeccanica perché probabilmente conosceva la meccanica di troppe cose.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Povero De Gennaro, le trote dei suoi caporioni non possono ricadere sempre su di lui.

      Elimina

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum