domenica 26 aprile 2015

Tenemos un concierto para los pobres en el Vaticano

"Lo strappo di Francesco: "Ai poveri i posti d'onore del concerto in Vaticano".
Migranti e clochard nelle poltrone dei capi di Stato. "L'invito anche alle famiglie disagiate delle periferie".
E i capi di Stato? Il premier? Il nostro presidente primo? Gli altri due? Le massime autorità? I cardinali grassi e panzuti, ma anche quelli stonati e sordi? Notabili e patrizi? No, dico, se non è rivoluzione francescana questa, ched'è?
- Dice, vuoi vedere che li signori li troviamo seduti nelle ultime file col broncio e col moccolo al naso? Secondo me Francesco troverà il coraggio di metterli insieme per un confronto di uguaglianza.
- No, non sarà mai, questo è un concerto per soli poveri. Mai mischiare il povero diavolo col santo ricco.
- Ma io ci credo, altrimenti che fede è? Che li mettessero insieme una volta tanto.
- Macché, te l'ho detto. Sono tipi umani diversi. Anche in Vaticano. Soprattutto in un concerto voluto da Dio. A parte le stecche dei musicisti per il trauma sociale. None, non si po'.

PERCHÉ GLI ULTIMI SARANNO I PRIMI...
"Saziatevi di arte. Saziatevi di musica.
E nun pensate sempre a magnà.
Saziatevi del mio Spirito.
Po', doppo, quanno sarete sazi, magnerete".
Bergoglio si schiera fattivamente in favore dei poveri, così come aveva fatto aprendo ad Essi le porte dei Musei Vaticani, agendo con forza contro il disprezzo della dignità dei "reietti ". Per lui, infatti, i poveri sono il cuore della Chiesa, soggetti creativi da cui, come scrive in Evangelii Gaudium, sempre si può imparare: tutti, scrive, possono raccogliere "la misteriosa sapienza che Dio vuole comunicare attraverso di loro"... quindi?
- Niente, speriamo di avercene sempre di poveri creativi, altrimenti a chi lo suoniamo un altro concerto in Vaticano?

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

1 commento:

  1. Se Papafrancisco cerca qualche povero, ospiti in Naticano i migliaia che ci costringe a ricevere dalle coste africane.

    RispondiElimina

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum