giovedì 11 giugno 2015

La libera pisciata di Azzollini

“Da oggi comando io, se no vi piscio in bocca! Mai detto”. Azzollini nega, ma tace sul Pd pronto a votare l’arresto.


"Comunque non voglio pisciare più liberamente, sono molto sereno, - ma una regolata con le pisciate ci va -, però potrei pisciare in bocca a quelli del Pd, se davvero riuscissero a farmi arrestare. E con questo vi ho detto tutto".

CdP, il feudo del potere del senatore Azzollini: in 580 pagine il gip ricostruisce anno di sprechi e favori.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

2 commenti:

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum