martedì 28 luglio 2015

Renzi: faccio due giri di governo e me ne vado!


Matteo Renzi, alla festa dell'Unità: a sorpresa spunta il premier. Partita a calcio balilla con Orfini e giro tra gli stand. Comizio di martedì in bilico. Grave notizia questa. Senza comizio di Renzi che festa dell'Unità è?
"Come mai è venuto un giorno prima?", chiedono i cronisti.
E lui: "Per non rispondere alle vostre domande...".

Intanto però la sorpresa c'è stata: il segretario del Pd, presentatosi in tenuta casual, jeans e camicia bianca, si lancia subito in una partita a calcio balilla con il commissario del Pd romano Matteo Orfini e Luciano Nobili. Nella squadra del premier, il suo braccio destro Luca Lotti, mentre il suo braccio sinistro ancora non ha un nome... ma presto lo avrà.

"Ah Renzi, non è il tuo sport...", gli grida una signora di mezza età quando subisce un gol.
Ma chi, la signora? No, il Premier. E chi glielo ha fatto? L'ex giovane Matteo il Turco, a tradimento però, perché in quel momento il Premier si era distratto a causa di un selfie con una sua fan.
E un'altra: "Pensa alla scuola che è meglio".
Quale scuola, signora? La buona, no? Giusto sì, allora è quella di Renzi.

Alla fine vince, per 10 a 8, il tandem Renzi-Lotti. Il commissario turco sconfitto. Il premier soddisfatto esclama: "Le armate fiorentine scendevano sul difficile campo... noi balilla siamo forti, anche senza il mio braccio sinistro".

Poi Renzi fa il giro di tutti gli stand, tra applausi e stupore. Si sofferma a parlare di pensioni, scuola e pubblica amministrazione: "Le pensioni come vanno? Bene, ne prendiamo un po' qua e un po' là. La scuola? Buona. La Pubblica amministrazione? Ci stiamo lavorando".

"Abbiamo paura che lei non faccia le riforme perché la stroncano", dice un affranto sostenitore, a cui il premier risponde: "Le farò, faccio due giri di governo e me ne vado".

Come, se ne va? Indove? Dopo soli due giri? Speriamo che almeno al secondo giro passi sotto il giudizio degli elettori.

Siparietto anche con il ministro della Sanità Beatrice Lorenzin, presente anche lei alla Festa dell'Unità. "Beatrice anche tu da queste parti. Comunista pentita? Eh, le donne... sono sempre le più forti, anche a calcio balilla dell'Unità... gioca col Turco, vinci facile... ci vincono tutti", dice Renzi.

Poi, un bagno di selfie a gogò e buonanotte.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

1 commento:

  1. DEDICATA A RENZI
    Quando muori, non sai che sei morto. Non soffri per questo, ma è difficile da accettare per gli altri.
    Lo stesso accade quando sei stupido.
    (orsogommoso, Twitter)

    RispondiElimina

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum