domenica 19 luglio 2015

Renzi: Un colpo di twitter da 50mln di euri

Matteo Renzi, grandi Patti nuovi all’orizzonte!


Il presidente del Consiglio ci propone un patto, più o meno come glielo ha insegnato il suo trisavolo berlunsauro: cari italiani, in cambio di 50 milioni di tasse in meno in cinque anni che pagherete, fatemi passare almeno una Riforma.
«Lo abbiamo sempre detto - ha ribadito Renzi - se finalmente il parlamento fa le riforme, e io credo che ce la farà, per gli italiani si libera la possibilità di pagare meno. È un patto che propongo agli italiani: se le riforme vanno avanti saremo in condizione di abbassare di 50 miliardi in 5 anni le tasse agli italiani. Abbiamo sempre detto che finalmente dopo tanti anni di immobilismo si può. Abbiamo iniziato con gli 80 euro, l'Irap. Se le riforme andranno avanti e credo che lo faranno, nel 2016 via tutte le tasse sulla prima casa, nel 2017 via una buona parte dell'Ires, nel 2018 scaglioni Irpef, e buon ultime non vi toccheremo le Pensioni».
- Dove si troveranno i 50 miliardi di tagli alle tasse per i prossimi 5 anni?
- Non lo dico ora, è un segreto ma abbiamo già iniziato. La possibilità di farcela è evidente. È un piano che stiamo studiando da almeno sei mesi.

Cribbio, direbbe il suo trisavolo berlunsauro, questo sì che è un vero e proprio ricatto. Ma da chi avrà imparato? Io almeno promettevo milioni di posti di lavoro, ma non ho mai ricattato nessuno così sfacciatamente. Vuoi vedere che chi va con la crucca zoppa all’anno zoppichìa?

- Scusi, premier, che Riforme?
- Non vi allarmate, io ho parlato di Riforme ma in effetti solo di una Riforma si tratta: i miei ci stanno già studiando con l’aiuto di esperti.
- Ci dica...
- Una sola Grande Riforma: sostituire tutta la nostra Costituzione, ormai obsoleta, con una nuova Costituzione cruccarenziana: i benefici saranno visibili a tutti. Solo così l’Italia non finirà come la Grecia.

Vademecum renziano per la Grande Riforma: “La Pace e la Ripresa economica, la Giustizia uguale per tutti e un Calcio senza corruzione: Sono questi i settori in cui mi drogherò direttamente. La droga della pace perché mi piace ed è un amore antico da quando facevo il chierichetto; una buona droga d'economia condivisibile, passione che risale a quando barattavo il mio pane e marmellata con il salvadanaio del mio compagno di scuola o quando ero concorrente vincente della Ruota della Fortuna; le droghe delle cause civili, almeno quelle, che vorrei durassero solo una settimana e i giudici che, invece di anticipare sentenze per avversione ideologica, prima ancora di leggere i ricorsi, fossero veramente interpreti equilibrati della Legge”.
Insomma, italiani, buone droghe a tutti!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

2 commenti:

  1. Come ho già scritto in altri commenti..

    Renzi Fata Smemorina (Film Cenerentola Italia)

    Salagadula megicabula bibbidi-bobbidi-bu
    Fa la magia tutto quel che vuoi tu
    Bibbidi-bobbidi-bu

    Salagadula dà
    megicabula fa
    ma la formula inver che val di più
    è bibbidi-bobbidi-bu

    RispondiElimina
  2. Questa volta penso che Renzi dica il vero.
    Promette infatti di tagliare 50 milioni (mln) non miliardi (mld) di euro.
    Il "furbetto" gioca con le parole..!

    RispondiElimina

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum