giovedì 23 luglio 2015

Verdini e Renzi, coppia di fatto!


Nel giorno in cui viene rinviato a giudizio per un quinto processo, l'ex coordinatore di Fi abbandona il leader di cui è stato l'ultimo "defibrillatore" con il patto del Nazareno. E tra chi si porta dietro ci sono anche ex cosentiniani come D'Anna: "Su Jobs act, scuola e Pubblica amministrazione Renzi va nella direzione giusta. Posti di governo? Siamo all'opposizione. Ma mai dire mai".

La parte sana del Pd, vedrete come s'incazzerà di brutto. Il partito di Gramsci, Togliatti e Berlinguer costretto da Renzi a odorare i nuovi olezzi di destra. Incazzati come mai si è visto nel mondo del centro-sinistra, prenderanno un abbaglio e, in pieno trauma mentale, esautoreranno Renzi per sostituirlo con Verdini come vero capo. Il nuovo Pd a quel punto dovrà chiamarsi PDCV (Partito Democratico Capo Verde): abbastanza ecologico pure per Sel?

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

2 commenti:

  1. Tra il grottesco e l'orrendo non c'è che un passo.
    I signori citati nel tuo post sono andati ben oltre.
    A questo punto, ai bastardelli italioti non resta che la disperazione, un narcotico che culla l'anima nell'indifferenza.
    La P2 ha finalmente raggiunto il tanto agognato obiettivo..!!!

    RispondiElimina
  2. Verdini, Renzi con gli amici del cu...ore Alfano e Berlusconi, fanno sempre finta di litigare di giorno, mentre di notte vanno d'amore e d'accordo! Ma con Salvini hanno un salv...agente.

    RispondiElimina

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum