lunedì 31 agosto 2015

E se Renzi andasse fino a Palagonia per rispondere a quelle legittime domande?

Rosita Solano, figlia dei due coniugi rapinati e uccisi nella loro casa: “Lo Stato permette a questi migranti di venire qui da noi e di fargli fare quello che vogliono”. E chiede a Renzi di andare a Palagonia, “a spiegare e non a chiedere scusa o a giustificarsi perché i miei genitori ormai sono morti e il governo deve dirci perché”.
“Il governo italiano, il popolo italiano è messo in balia di tutta questa gente – ha continuato la figlia di Solano – perché non fanno altro che accogliere, accogliere ma non si accoglie per accogliere. Vengono qui a rubare, ad ammazzare. Il governo, i ministri chi lo sa, prendono soldi in cambio di questi umani e poi rimangono in Italia, a fare che cosa? Ad essere accolti nei centri di accoglienza dove sputano sul piatto che gli si viene dato? Vengono a maltrattare le persone che li ospitano? Vogliono questo, vogliono quello…”. Poi continua ricordando i genitori uccisi: “Non dovevano morire così, ammazzati. Per che cosa? Per due cellulari, per una telecamera, per un computer? No… Mio padre non aveva niente, né cassaforte, né niente. Ma anche se l’avesse avuta, se la portavano, li lasciavano legati, imbavagliati, ma vivi. E invece no: cosa avevano fatto questi poverini? Una vita di sacrifici per costruirsi una casa. Adesso che l’avevano finita se la potevano godere e invece no…”.
E Renzi, che potrebbe dire? Ma prima di dire qualcosa, se la sentirebbe di scendere fino a Palagonia per rispondere a quelle domande?
E se scrivesse una lettera? No, non credo, una lettera è impegnativa, una lettera lo costringerebbe a essere il più preciso possibile, chiaro e intellettualmente onesto.

Ma forse con un tweet, roba sua, con un testo breve, leggero, roba da cult! Perché no, vada per il tweet. Magari due.
E quale testo di risposta si adatterebbe a una richiesta filiale di così drammatica rilevanza?
Inoltre i 140 caratteri sarebbero davvero un ostacolo per esternare tutto il dolore e la solidarietà per il tragico fatto di cronaca nera.
Già, potrebbe anche essere archiviato come tale. Il rischio c’è.

Proviamo a immaginarne il testo.
1° tweet: Matteo Renzi ‏@matteorenzi Bella l’Italia che non si rassegna alla paura dell'uomo nero. Non posso venire a Palagonia perché impegnato a cercare i voti di Verdini.
2° tweet: Matteo Renzi ‏@matteorenzi Gentile Signora, il vostro conterraneo Ncd ministro Alfano, più di me, può spiegarle tutto. Si rivolga a lui.

Ma noi, con la testa rivolta all’esodo biblico di un’umanità disgraziata, invasi da est, col cuore pieno di umanità e col cervello saturo di perplessità, abbacinati, truffati e violentati dall’ovest capitalista, immaginiamo che Renzi e Alfano - aventi le palle - vadano fino a Palagonia a spiegare alla signora e a noi tutti quei perché.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Nessun commento:

Posta un commento

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum