venerdì 2 ottobre 2015

È il popolo che forma i suoi capi

Renzi & Co., con l'ultimo suo compare Verdini, riformano la Costituzione.

«Le cure prestate ai contadini della Sierra hanno trasformato la mia decisione spontanea, e in una certa misura romantica, in una forza serena e cosciente. Nulla meglio della partecipazione attiva a una rivoluzione può educare un galantuomo [...]».
«In un mondo dominato dalle forze del male, l'uomo nuovo nascerà dalla rivoluzione e dalla lotta senza quartiere. Se è una vera rivoluzione, si vince o si muore».
Mah, chissà chi era questo folle fuor d'ogni logica - oggi anacronistico - che pensava così... non ricordo il nome...

Subpensiero minimalista: mamma mia, quindi noi abbiamo formato Renzi?

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

1 commento:

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum