venerdì 23 ottobre 2015

Renzi, un pazzo in mezzo e Orfini

Ignazio Marino: altro che primarie, il Pd lo tratta come un "matto".
Il rumoroso silenzio di Renzi e Orfini per non provocarlo.

Spesso anche un pazzo parla a proposito,
scriveva Erasmo quando Marino ancora
non era nato. Ecco perché Renzi e Orfini
sono preoccupati. Vorrebbero imitarlo,
ma, passando loro per saggi,
difficilmente cadranno preda
della lucida follia marinaresca.
 
La regola di ingaggio che si sono dati Renzi e Orfini si adatta più a un caso psichiatrico che a un caso politico, che ha a che fare con la Capitale del paese: “Non si risponde, sennò è peggio. È una scheggia impazzita”.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Nessun commento:

Posta un commento

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum