martedì 22 dicembre 2015

Il sogno della presidente Boldrini

"LA BASE DEL CAMBIAMENTO":
è la creatura-manifesto
della presidente Boldrini.
Potrebbe adottare questa immagine
prima che si estinguano tutti i poveri dell'Ue.
Faccia presto, Presidente!
La presidente della Camera, Laura Boldrini.
"Vede, io non voglio rimanere a guardare. Non posso assistere alla disaffezione, alla delusione crescenti dei cittadini nei confronti dell'Europa, un'Europa che sentono fonte delle loro sofferenze e dei loro sacrifici, così come ritengo doveroso fare tutto il possibile per arginare l'avanzata delle forze che vogliono disgregare il progetto europeo...".
La presidente della Camera Laura Boldrini è a Vienna, invitata dalla sua collega, Doris Bures, socialdemocratica a capo del Nationalrat, la Camera austriaca. Anche Frau Bures firmerà la dichiarazione che invoca più Europa, "più slancio verso l'integrazione europea", più solidarietà sociale e condivisione di sovranità. Un documento lanciato a settembre dai presidenti delle Camere basse di tre Paesi fondatori, Italia, Francia, Germania, più il Lussemburgo, titolare attualmente della presidenza del Consiglio Ue.
Boldrini chiama la sua creatura-manifesto "la base del cambiamento".

Ps.: la vicinanza del Natale, però, non c'entra, sia chiaro!

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Nessun commento:

Posta un commento

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum