giovedì 2 giugno 2016

Governo ladro, piove sulla Festa della Repubblica


Tutti quanti si sono fissati co' 'sto 2 di giugno e non demordono. Lo fanno per la Patria. Un alto impegno istituzionale. Ma anche una forte propaganda patriottica-militare. Sai, l'Italia ripudia le armi. La guerra, vorrai dire. Certo. E anche il lavoro. Come, il lavoro? Verrà scritto così nella Costituzione. L'Italia, visto il continuo e inarrestabile aumento dei disoccupati, ripudia il lavoro. E Renzi sta preparando un disegno di Legge per rendere mobile la Festa della Repubblica. Non esiste che debba piovere sulla Repubblica senza il controllo del Governo. Così, se al prossimo 2 Giugno il meteo dà pioggia, si può anticipare ma anche rimandare. Bello, geniale, una di quelle idee che solo a Renzi vengono.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Nessun commento:

Posta un commento

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum