domenica 26 giugno 2016

Hanno trovato altri 6 mesi di tempo per metterci nel sacco

"Per salvare l'Unione abbiamo sei mesi": il patto Renzi-Hollande. (?)
Renzi a Hollande: "D'accordo, ma cosa dobbiamo dire a Frau Merkel, lunedì?"
Hollande a Renzi: "Che la cena è andata bene!"


La proposta più ambiziosa - che sta a cuore all'Eliseo - è un progetto per la Difesa, una delle tante chimere dell'Europa. Il Brexit toglie all'Ue una grande potenza militare, ammettono i consiglieri di Hollande, ma anche un freno all'integrazione e per questo è possibile lavorare a convergenze tra gli eserciti di Francia, Germania, Polonia e Italia.
Una delle altre ipotesi allo studio è rafforzare un "pilastro europeo" della Nato. Un tema sensibile su cui gli Usa potrebbero essere meno ostili che in passato, secondo gli sherpa di Hollande. Di pari passo, i paesi membri decisi ad aderire dovrebbero alzare fino al 2% del Pil le spese di Difesa.
Questi signori, invece di recuperare credibilità sul resto dei loro sudditi europei, pensano a farci sborsare altri soldi per i loro eserciti.

Infine il timing dell'uscita di Londra: Hollande, al contrario della Cancelliera, è tra i leader che premono per un Brexit "rapido" in modo da bloccare l'effetto domino e dare tempi certi ai mercati. Dopo le dimissioni del commissario Jonathan Hill, per pressare Londra si parla anche di dare lo statuto di osservatori agli europarlamentari britannici. L'Eliseo non vede di buon occhio i tentennamenti di Cameron. Un responsabile francese chiosa: "Loro non escono? E noi apriamo Calais".
E comunque vada a finire con le vostre cene, sappiate che la vostra Ue non è mia.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Nessun commento:

Posta un commento

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum