giovedì 7 luglio 2016

Le grandi rivelazioni di Boeri ai pensionati


Inps, 6 milioni di pensionati vivono con meno di mille euro al mese.
Il presidente dell'Istituto di previdenza, Tito Boeri, presenta la relazione annuale: "Il Jobs act non ha fatto aumentare i licenziamenti, ma sono cresciute le assunzioni. Più controlli per l'applicazione della legge per i disabili". Che bello, che forza 'sto Boeri. Adesso ci manca solo che dica: "È una vergogna che dopo una vita spesa a lavorare i pensionati siano costretti da questi politici cialtroni ad accettare un mutuo bancario per potere andare in pensione. Io da domani invece propongo per i pensionati 29 euri in più al mese rispetto a quanto percepiscono in questa fase di stagnazione... Mi pare sia un gran passo avanti. A chi li togliamo questi spiccioli? Ai pensionati privilegiati, a quelli cioè che prendono almeno 1200 euri mensili. E penso che i sindacati me li ritroverò d'accordo".
A me, questo signor Boeri, mi ricorda quell'altro là, come si chiama, Montezemolo? Cioè, gente che nasce predestinata. Gente che nasce con già la scritta di Dio in fronte: "Nessuno tocchi quest'uomo, da grande farà il presidente... a spese nostre!".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Nessun commento:

Posta un commento

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum