giovedì 1 settembre 2016

Donne, è arrivata l'arrotin, no, la Lorenzin!

Polemiche sul 'Fertility Day' lanciato dal ministero della Salute: "Insulta chi non ha figli".


La campagna dilaga sui social, ma con reazioni negative. Saviano: "Offensivo per chi non riesce a procreare e per chi vorrebbe ma non ha lavoro". Sinistra italiana: "Il governo prima pensi a disoccupazione e precariato giovanile". M5S: "Non si fanno figli perché non si può". Ma molti medici difendono l'iniziativa.

Perché tutti contro la Lorenzin? Solo perché lei vorrebbe tutte le famiglie con un bambin? E fa benin a fare la propagandin. Lei non è mica come quelli della sinistrin che pensano prima a trovare i lavorin. O come quelli del M5stellin che non fanno figli perché non c'hanno il permesso del capogrillin. Insomma, come campi i bambin se non hai tanti soldin, ministra Lorenzin? Forse che la ministra pensa che siamo tutti privilegiati come i ministrin e i parlamentarin, gli industrialin e i calciatorin? Nun c'è cazzo che tenga all'idea che si possa procreare senza sicurezza economica, egregia ministra. S'ammoscia, capito? Cambi registro. Nun è così che si fa una famiglia di patrioti. Perché è questo ciò che Ella desidera? Futuri patrioti a prezzi stracciati, pronti alla miseria, all'ignoranza, allo sfruttamento, all'uso del lecchinaggio e della demagogia patriottica. Pronti di nuovo a fottere, da grandi, per voi. Ma perché non li fa lei tutti sti figli, visto che c'ha avuta l'idea. Qualcuno magari, illegittimo per incidente di percorso, poi lo fa espatriare che so, in Germania o da qualche altra parte... Oppure, perché non se ne va a meditare su un cozzo alto di montagna e ci resta almeno un mese! Chissà che non ritorna incinta di idee diverse?

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Nessun commento:

Posta un commento

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum