martedì 20 settembre 2016

Il Trump che aveva promesso 25mln di posti di lavoro

L'allievo Trump ha superato il maestro di Arcore in fatto di panzane, ehm, di promesse elettorali.

Oh, increduli, il giochetto si ripete.
Tutto il mondo è paese.
E 'unni ci sunnu buttani
ci sunnu campani!
Cosa c'è di più sinistro
delle promesse
da fiera delle panzane?
Certamente un avvenire più vuoto!
Usa 2016, la promessa di Trump: "25 milioni di posti di lavoro in 10 anni".
"Nei prossimi 10 anni il nostro piano per l'economia produrrà una crescita media annua del 3,5 per cento, è creerà un totale di 25 milioni di nuovi posti di lavoro". Così Donald Trump alla platea dell'Economic Club di New York.
Meglio di Berlusconi, non c'è dubbio, che arrivava a un milione, sì e no, e manco realizzati.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Nessun commento:

Posta un commento

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum