sabato 17 settembre 2016

Pifferone Razzico suona per Renzi e per Raggi

Razzi a convention di Parisi, il consiglio a Renzi: "Cari Merkel e Hollande fatevi i cazzi vostri".

La magnifica prolusione di Razzi:
ne ha per Hollande, per la Merkel
e anche per la Raggi,
scherzosamente, però!

Razzi: Io, ero io per Renzi gli avesse detto caro Olante cara Me’kel, cominciate a fare i cazzi vostri perché qui, i cazzi miei me li veto io in Italia. E è giusto che gliel’abbia detto. 

Il giornalista: Perché, gli ha detto così?

Razzi: No, io gli avrei detto così. Anzi, glielo devo dire un consiglio da amico, Renzi quanto lo veto al senato proprio di dirglielo così: ebbasta avete rotto. Perché qui, parliamoci chiaro, io parlo alla razzimaniera: se non si fa i Stati Uniti d’Europa, la Germania e la Francia, meno male che se n’andata l’Inghilterra perché quelli, quelli era quelli che volevano solo soldi e non voleva dare niente, perché erano quelli che sempre pretentevano, allora non si fa mai, non si fa mai niente. Con i Stati Uniti d’Europa, dove veramente c’è un confine europeo, c’è un Parlamento europeo, perché c’è un parlamento unico, le Regioni scompaiono perché c’è un governatore dell’Italia… 

Il giornalista: Anche l’Abruzzo?

Razzi: Anche l’Abruzzo deve scomparire, e ci mancherebbe, a parte che comincia con A, dovrebbe incominciare già dall’Abruzzo e finire a coso… io, scherzosamente, scherzosamente ho detto ad alcuni parlamentari di 5Stelle, dice, guarda se ti cantitavi tu a sindaco ti venivo a fare io il vicesindaco, almeno ti risolvevo coi miei gatti che prentevo dall’Asia, ti risolvevo i problemi dei topi… almeno qualcosa funzionava. L’ho detto scherzosamente... 

Il giornalista: Parlò con la Raggi?

Razzi: Ah? 

Il giornalista: Ne parlò con la Raggi?

Razzi: Ma io con la Raggi non lo conosco… è una bella femmena… è una bella femmena, però lì c’è da lavorare, lì non c’è la sfilata di moda, lì bisogna lavorare, perché quello che vogliono i romani, perché io che vado in giro per il mondo, è una delle città più detriorate, sporche che ho visto è Roma. 

E questo è tutto dal fronte italico-razzico, per oggi.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Nessun commento:

Posta un commento

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum