martedì 27 settembre 2016

Renzi: farò il Ponte sullo Stretto a bande larghe

Ponte sullo Stretto di Messina, Renzi: "Può creare centomila posti di lavoro. Se siete pronti, noi sblocchiamo".
- In che senso, sbloccate?
"Sblocchiamo, basta che ci dite Sì".

Al di là di Renzi
c'è solo il Ponte sullo Stretto.
Che scassamento di minchia
co' 'sto Ponte. E bbasta!
Il premier all'assemblea che celebra i 110 anni del gruppo Salini-Impregilo lancia la "sfida" a "completare il progetto per "tornare ad avere una Sicilia più vicina e raggiungibile e per togliere la Calabria dal suo isolamento". Il futuro dell'Italia: "È puntare sulla banda larga e sulle grandi opere infrastrutturali".
Renzi lancia la sua "sfida", cioè "completare il grande progetto di quella che Delrio - l'eminenza grigia quasi scura del Premier - chiama la Napoli-Palermo, per non dire Ponte sullo Stretto". Il Ponte può creare "centomila posti di lavoro", dice il presidente del consiglio Matteo Renzi nel corso dell'assemblea che celebra i 110 anni del gruppo Salini-Impregilo".
Renzi indica l'infrastruttura come parte del completamento della "Napoli-Palermo".
"Se siete nella condizione di sbloccare le carte e di sistemare quello che è fermo da 10 anni - dice rivolgendosi a Pietro Salini, numero uno del Gruppo - noi ci siamo".

- Ah, ecco a chi si riferiva con quel "Se siete pronti, noi sblocchiamo". A quelli del Gruppo Salini. E noi lì, sempre a pensar male, credevamo si riferisse al Sì.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Nessun commento:

Posta un commento

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum