lunedì 17 ottobre 2016

Bagno chimico postale per il fratello del ministro Alfano

Report: “Bagno personale nell’ufficio alle Poste”.
Alessandro Alfano junior prova a bloccare il servizio.
Gabanelli: “Andrà in onda”.

1° Sarà tutto vero?
Chiediamolo con circospezione
e con raccomandata
con ricevuta di ritorno
al fratello del ministro.
Magari ci risponde
che non è vero.
Ma, ammettiamo per un istante
che sia invece tutto vero.

Perché un bagno chimico
personalizzato nel suo ufficio?
Forse per non beccarsi
le piattole che potrebbero
avere infestato i bagni in
comune? Beh, se è così,
c'ha tutta la mia
solidarietà.
Prima di tutto la salute!
Un bagno chimico privato pagato 5600 euro da Poste italiane e le contestazioni sulla carriera nell’azienda. Il fratello di Angelino Alfano vuole bloccare il servizio di Report su Rai3, in onda questa sera, in cui il giornalista Giorgio Mottola racconta del suo privilegio ottenuto nella direzione “Sud 2”. Domenica 16 ottobre Alessandro Alfano, il parente del ministro dell’Interno ha inviato personalmente una diffida per chiedere che le sue dichiarazioni, “ottenute contro la mia volontà e da una persona che non si è qualificata come giornalista”, non siano trasmesse: “Vi ricordo”, ha aggiunto, “che compito del servizio pubblico nazionale è quello di informare, non creare tesi diffamatorie“. La conduttrice Milena Gabanelli ha replicato: “Le assicuro che andrà in onda e avrà modo di sentire che il collega si è presentato con nome e cognome e qualifica”...

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Nessun commento:

Posta un commento

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum