mercoledì 19 ottobre 2016

Le proposte indecenti di Madonna a favore di Hillary Clinton


Va bene la passione politica e l'amore per le sorti del proprio Paese, ma così ci sembra troppo. L'endorsement che Madonna ha fatto per Hillary Clinton dal palco di Madison Square Garden di New York, dove era invitata come ospite d'onore per lo spettacolo della comica Amy Schumer, è dir poco sopra le righe. La pop star, infatti, si è rivolta al pubblico e per convincerlo a votare la moglie di Bill Clinton ha detto: "Se la votate vi faccio un p....o. E sono brava". Anche meno, Madonna...

Come potrebbe svilupparsi questa spompinata elettorale della Madonna. “Lo faccio anche a Trump, se vota per Hillary”.
    Continuum:
Sentita questa cosa Trump si è affrettato a calarsi i pantaloni. Ma è stato costretto a fare la fila. A turno c’erano già tutti i maschi arrapati dello Stato di New York. A milioni, per un pompino della star Madonna. Ma Madonna, tra un pompino e l’altro, riesce a individuarlo a causa della capigliatura bionda attizzata. Gli fa cenno di avvicinarsi, ma riesce solo a far incazzare di brutto gli omacci dello Stato di New York. “Prima ci siamo noi”; “Qui niente favoritismi”; “Fai la fila, stronzo d'un repubblicano”; “Siamo in piena democrazia pompinara”. Trump a questo punto decide di fare marcia indietro. Gli si stava congelando. Nel voltarsi si ritrova vis à vis Hillary Clinton, la quale, per dispetto, gli ricorda che l’endorsement di Madonna vale soprattutto per i repubblicani. Ma sappia, Trump, che lei non la condivide questa trovata a colpi di pompini. È solo una provocazione e anche poco igienica. E Trump le risponde che questi pompini madonnari sono una boiata pazzesca per spaccare i repubblicani, e che è una strategia studiata apposta per fotterlo. Però, se vuole, visto che lei si vanta di essere democratica, si potrebbe fare buono scambio. “In che senso?”, dice Hillary. Nel senso dello scambio delle parti, ribatte Trump. Visto che questa fase finale della campagna elettorale è scaduta nella pornografia, da parte mia mi posso buttare a fare slenguate di fighe democratiche. La Madonna coi miei ed io con le tue. Chi vince vince e l’altro va a casa. Che ne dici? Diamo a tutti una seria porno chance di vittoria. Stai a guardare e impara l’arte. Poi dopo tiriamo le somme. Hillary gli fa notare come tutto questo sia uno schifo. E Trump le ricorda che è la campagna elettorale in sé che è disgustosa. E se nessuno si scandalizza, nemmeno loro due devono scandalizzarsi. Sarà poi l'elettorato più soddisfatto a decidere. Ok.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Nessun commento:

Posta un commento

Pirima pondera e poi scrivi.

Heracleum