domenica 26 marzo 2017

El Papa de los Ultimos, secondo la narrazione contemporanea

San Siro, 80mila giovani col Papa. Un milione di fedeli per Papa degli ultimi. "Abbracciamo i confini". Ai ragazzi: "No bullismo".
El Papa de los Últimos, popolare, semplice, umano, uno di noi.

Una telefonata del Papa a una signora sofferente.
- Pronto, signora Adele, sono il Papa?
- Chi è lei, il mio babbo? Ma quello è morto già da tanto tempo.

- No, señora, yo soy el Papa. 
- Ah, il Papa. E che ci fa da queste parti, chi le ha dato il mio numero?

- Fue el Espíritu Santo, mentre passavo da queste case bianche abbandonate da Dio, ¿cómo estás? Come sta? Soffre di acciacchi? Comunque hay un remedio para los dolores de la vecchiaia. Offra sus dolores al Señor, che Lui tiene le spalle larghe. Poi preghi por mí. 
- E per me chi prega? 

- Oh, señora, le ho dato già el remedio de sus dolores, ma non la posso raccomandare per il Paradiso se non prega por mí. Entiende? Sì. Bueno. Ora devo ir a visitar una familia musulmana. 
- Papa, non vada, stia attento che quelli sono diavoli e terroristi.

- Ma no, ma no, figliola, ellos también son hijos de Dios. Voy a beber il latte con ellos. Latte blanco como la mia tunica. Entiende? Sì. Semino un buen ejemplo para los proprietarios de la tierra. Che seguano el camino de Dios. Ora proprio le devo impartire la mi bendición, señora. Vado, con la speranza de trovar un baño químico lungo la strada. 
- Deve fare un bagno di folla? 

- No.
- Allora deve fare pipì, Papà?

- Si, señora, anche il Papa la fa. 
- Allora non la trattengo più. 

- Infatti, nemmeno io. A risentirla, señora. A presto. Dios mío, ayúdame a encontrar un baño che è giunta l’ora de farla. Poi andremo tutti a San Siro dove i fedeli e i tifosi organizaron una hola para mí. Me gusta la hola. Vámonos.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

2 commenti:

Pirima pondera e poi scrivi.