martedì 18 aprile 2017

Fedeli per sempre contro il bullismo

Bullismo, Fedeli: "Il sei in condotta può essere un forte segnale".

- Ministra, e se dovesse non bastare il sei?
- Beh, abbassare al cinque mica si può.
- E quindi?
- Non ho risposte al di sotto del sei...
ma tranquilli, confido nella buona
creanza dei giovani bulletti
e nel loro spirito di
sopravvivenza scolastica.
-
Ah bene. Confidiamo, allora.
- Sì, con la speranza che
escano presto dalla nostra scuola
e vadano a fare i bulli altrove.
"Siamo in una fase in cui abbiamo moltissimi casi di bullismo, soprattutto dentro la scuola. Il sei in condotta quindi è un ulteriore segno di una battaglia di civiltà e culturale, di come si sta in classe." Così commenta la ministra dell'Istruzione, Valeria Fedeli al videoforum di Repubblica, una delle novità della riforma Buona Scuola bis.

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Nessun commento:

Posta un commento

Pirima pondera e poi scrivi.