martedì 11 aprile 2017

La false dichiarazioni del capitano dei carabinieri

Consip, “a dire di aver incontrato Tiziano Renzi era Italo Bocchino e non Romeo”. Indagato capitano del Noe.

"La verità
inizia a venir fuori.
E farà bene
alla mia salute politica".
Il capitano Giampaolo Scafarto è iscritto nel registro degli indagati per falso materiale e ideologico. Da alcuni controlli è emerso che erano riportate male alcune intercettazioni presenti nell'informativa. Smentito il coinvolgimento dei servizi segreti. L'avvocato del padre del premier: "Altro apparente indizio se ne va". Matteo Renzi: "La verità inizia a venir fuori".

Condividi e VOTA questo articolo
condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews
AddThis Social Bookmark Button

Nessun commento:

Posta un commento

Pirima pondera e poi scrivi.